I Meetup di Bitcoin Cash diventano virtuali in Giappone per prevenire la diffusione del coronavirus

La comunità di criptovalute del Giappone ha trovato il modo per coloro che cercano di evitare luoghi affollati di partecipare ancora agli incontri in tutto il paese.

Secondo fonti disponibile per i gruppi Meetup di Cointelegraph, Bitcoin Cash (BCH) a Osaka e Tokyo consentirà ai membri di suonare virtualmente durante gli eventi regolarmente programmati.

Anche se il Giappone ha meno di 1000 ha riportato casi di infezione, aziende e organizzatori nella culla della criptovaluta stanno iniziando a offrire un linguaggio più suggestivo negli annunci per frenare la diffusione della malattia. Vale a dire, che le persone dovrebbero lavorare da casa, ridurre i tempi di transito pubblico e non partecipare a grandi riunioni.

Tokyo Bitcoin Cash Il gruppo Meetup originariamente aveva in programma due incontri per marzo che dovevano essere cancellati a causa della pandemia di coronavirus. Tuttavia, l'organizzatore del Meetup di BCH Akane Yokoo ha notificato ai membri del gruppo - chiamati "casher" o "Bitcoiners" - il 17 marzo che i Meetup si sarebbero tenuti praticamente:

"I nostri incontri virtuali inizieranno questo prossimo mercoledì 18 marzo dalle 7:30 e prevediamo di ospitare ogni mercoledì nello stesso momento in cui si verificano i nostri incontri fisici."

Riunioni virtuali e incontri di persona

Articoli molto richiesti come carta igienica, maschere e disinfettanti per le mani non sono ancora così disponibili in Giappone come lo erano prima Coronavirus scoppio, il che rende difficile per i gruppi a rischio partecipare a incontri fisici BCH. Tuttavia, per coloro che si sentono a proprio agio e che prendono le precauzioni necessarie, Yokoo ha suggerito che era anche possibile visitare le riunioni di persona:

“Anche se non vogliamo incoraggiare i membri a uscire e ammalarsi, i membri dovrebbero essere liberi di fare qualunque cosa scelgano di fare. Se scelgono di riunirsi fisicamente, i commercianti sono aperti come al solito ”.

Eventi giapponesi rinviati o ritardati a causa della corona

Con più società di criptovalute in tutto il mondo che suggeriscono o ordinano dipendenti che lavorano da casa, conferenze e riunioni di blockchain e criptovaluta hanno anche intrapreso azioni simili per combattere la diffusione del Coronavirus.

Sfortunatamente, non tutti gli eventi in Giappone sono stati in grado di trasferirsi con successo nel mondo virtuale. Il Vertice Blockchain TEAMZ - la più grande conferenza blockchain in Giappone - si sarebbe svolta dal 22 al 23 aprile, ma è stata riprogrammata al 28 settembre.

Anche gli incontri pubblici per la stagione dei ciliegi a Tokyo sono stati scoraggiati, con la previsione che i fiori inizieranno a fiorire la prossima settimana.


Fonte: https://cointelegraph.com/news/bitcoin-cash-meetups-go-virtual-in-japan-to-prevent-coronavirus-spread

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.