I minatori di Bitcoin sono destinati a soffrire a seguito di cali di prezzo

Lo Coronavirus ha avuto criptovalute negli ultimi tempi, ma non sono solo le singole monete stesse a soffrire. Anche i minatori stanno vivendo le dure realtà di un settore in caduta.

I minatori di Bitcoin potrebbero essere colpiti duramente

Al momento della scrittura, Bitcoin—La criptovaluta numero uno al mondo per capitalizzazione di mercato — viene scambiata per $ 5,300, e anche questo non è affatto basso come il numero ($ 4,100) che il bitcoin ha colpito durante le ore notturne di ieri. Complessivamente, l'attività è diminuita di circa il 50 percento da quando ha raggiunto il massimo di circa $ 10,350 il mese scorso.

Riduzioni di prezzo come queste hanno effetti di dimensioni mostruose sui minatori, che vengono pagati tramite premi digitali per l'estrazione di nuove monete. Con tali gocce a portata di mano, anche i premi che stanno guadagnando sono diminuiti. Possiamo contare su questo, ma ancora peggio è che queste gocce si verificano in un momento in cui si sta verificando un significativo evento di dimezzamento.

Una delle cose grandi circa il dimezzamento ciò che aveva entusiasmato tutti era che avrebbe spinto il prezzo del bitcoin a un nuovo massimo. In passato, ogni dimezzamento che si è verificato ha scosso la risorsa che sta alla base in pascoli più verdi, e si prevedeva che questo evento ne avrebbe portato di più.

Tuttavia, non è chiaro cosa accadrà ora che l'economia globale ha assunto tanta oscurità e distruzione, portando criptovalute, azioni, obbligazioni e persino petrolio giù con esso. Concesso che stiamo ancora vivendo il panico del coronavirus a maggio - il tempo del dimezzamento programmato - è possibile che il prezzo del bitcoin potrebbe comportare una retrazione piuttosto che un aumento.

Un altro colpo? Il dimezzamento significa un altro taglio ai premi del mining di bitcoin. Pertanto, indipendentemente dal fatto che la valuta salga o scenda di prezzo, è probabile che i minatori ne soffrano. In questo momento, i cali di prezzo hanno fatto perdere loro una parte del loro premio in denaro, ma la metà garantirà un ulteriore calo delle loro ricompense. I minatori lasceranno l'industria a frotte come hanno fatto nel 2018 se le cose non migliorassero?

Ryan Watkins - un analista crittografico con Messari.io - spiega:

Danneggia davvero la narrativa dimezzata dai bitcoin che le persone hanno realizzato. Le persone si aspettavano aumenti dei prezzi prima o dopo il dimezzamento, mentre ora sembra che accadrà l'esatto contrario.

Secondo Chris Bendisken - capo della ricerca di Coin Shares - il prezzo del bitcoin dovrebbe essere di circa $ 7,400 per un minatore per ottenere un tasso di ricompensa medio. Tuttavia, c'è un altro problema in quanto molti dei minatori che lavorano oggi utilizzano ancora i minatori della generazione precedente che sono più lenti durante l'estrazione di nuove monete.

Diversi potrebbero finire

Dice che se non si verifica un rally crittografico dopo la metà, molti minatori probabilmente usciranno dal settore:

I minatori che hanno prevalentemente nuovi attrezzi, probabilmente stanno bene, ma poi hai quelli della generazione precedente. Stanno iniziando a sudare un po '. Se i prezzi rimangono così, il dimezzamento li finirà.

tag: Bitcoin Halving, Bitcoin Mining, Coronavirus, minatori

I minatori di Bitcoin sono destinati a soffrire a seguito di cali di prezzo

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.