Il Rally di Bitcoin 2020 è più sostenibile del Surge 2019

[Nota esplicativa: investire in crittografie o token è altamente speculativo e il mercato è ampiamente non regolamentato. Chiunque lo consideri dovrebbe essere pronto a perdere l'intero investimento.]

Durante la prima metà del 2019, bitcoin (BTC) ha registrato significativi aumenti di prezzo, solo per affrontare un netto calo durante l'ultima parte dell'anno. Come parte di un forte 2020, la più grande risorsa di crypto ha registrato aumenti di prezzo simili di oltre il 50% tra gennaio e febbraio, lasciando il pubblico a chiedersi se il bitcoin ripeterà le sue prestazioni del 2019 e perderà il suo slancio verso l'alto. La corsa ai prezzi di quest'anno sembra diversa, tuttavia, secondo l'analista crittografico, l'host di YouTube e la personalità di Twitter Tone Vays.

"Vedo un po 'più di interesse al dettaglio che aiuta a guidare l'attuale rialzo", mi ha detto Vays in un'intervista del 17 febbraio riguardante il rally dei prezzi del bitcoin 2020 finora. "Questo rialzo si sta muovendo un po 'più lentamente - è un po' più ordinato dell'ultimo", ha aggiunto Vays.

Tra aprile e luglio 2019, il bitcoin è volato da $ 4,025 a $ 13,910, come registrato su TradingView.com. Il patrimonio pionieristico di Crypto è caduto in periodi difficili nella seconda metà dell'anno, tuttavia, cavalcando prezzi in calo fino a dicembre, durante i quali è sceso a $ 6,400. "Tutto questo periodo non mi è sembrato giusto", ha detto Vays in una YouTube di settembre 2019 video per quanto riguarda l'ondata di bitcoin oltre $ 13,000. "Il prezzo è re e il prezzo non aveva senso", ha aggiunto Vays.

Invece della naturale positività dei prezzi di mercato, Vays mi ha detto di aver attribuito l'aumento dei prezzi dell'anno scorso a due fattori. Il primo dei quali è stato lo schema PlusToken Ponzi, una truffa famigerata che ha truffato circa $ 2 miliardi in beni crittografici dalle vittime, tra cui 180,000 BTC, secondo Chainalysis data. "Ciò ha aiutato la corsa, e ha anche contribuito al grande calo da $ 14,000 a $ 6,500", ha detto Vays del calvario di PlusToken.

Inoltre, i commercianti di criptovalute e gli investitori hanno venduto molti dei loro altcoin per bitcoin, che ha anche alimentato la corsa del pioniere del 2019, ha spiegato Vays. Tra aprile e luglio 2019, il predominio dei bitcoin - la quantità di capitale detenuta in BTC rispetto a tutte le altre criptovalute - è aumentato da circa Dal 50% a quasi il 70%.

"Questa rotazione fuori dagli altcoin era fondamentalmente il denaro che era già nello spazio crittografico", ha detto Vays, spiegando che il rally di bitcoin probabilmente non è stato il risultato dell'iniezione di nuovo capitale nel settore, ma piuttosto una diversa miscela degli stessi fondi. "Se il 10% o il 15% di ethereum sta uscendo in bitcoin, ciò aumenterà in modo significativo il prezzo del bitcoin", ha detto Vays rilevando la bassa quantità di liquidità presente nello spazio crittografico.

La metà sta arrivando

Anche il rally di bitcoin di quest'anno differisce dal 2019 in termini di eccitazione. "Questa volta, siamo molto più vicini al dimezzamento, quindi c'è clamore nello spazio crittografico perché la produzione di bitcoin sta per diventare metà in circa due mesi e mezzo circa", ha detto Vays.

Secondo il suo codice, il bitcoin dovrebbe subire un evento dimezzato intorno a maggio 2020, che diminuirà la ricompensa che i partecipanti ricevono quando estraggono la moneta. Bitcoin minatori competere per un premio minerario, chiamato blocco premio, erogato all'incirca ogni dieci minuti a titolo di compensazione per il funzionamento della rete dell'asset. Attualmente, ogni ricompensa in blocchi è 12.5 BTC, il che significa che 12.5 nuovi bitcoin entrano nel mercato ogni dieci minuti, 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana.

A maggio, nell'ambito di un evento dimezzato che si verifica ogni quattro anni, questa ricompensa si ridurrà a 6.25. Bitcoin ha storicamente aumentato di prezzo dopo aver dimezzato gli eventi, riempiendo lo spazio crittografico con positività per il prossimo evento.

La negoziazione di derivati ​​gioca una parte

Analista blockchain e commerciante di criptovalute Willy Woo detto che il trading di criptovalute ha avuto un ruolo nell'esuberante aumento del prezzo del bitcoin 2019 da $ 4,000 a $ 13,000. "Il rialzo del 2019 è stato molto estremo e guidato dal trading di derivati ​​su borse future, poiché la maggior parte degli operatori al dettaglio erano in posizioni corte, è stato redditizio spremerli dal commercio", ha detto Woo in un messaggio che Vays mi ha inoltrato. "[T] ha inviato il prezzo alle stelle ma era insostenibile", ha aggiunto Woo.

Dalla mega bull run di crypto del 2017, il trading di derivati ​​ha guadagnato prevalenza. Anche gli scambi tradizionali come il Chicago Mercantile Exchange (CME) e la piattaforma Bakkt dell'Intercontinental Exchnage (ICE) ora offrono il trading di futures e opzioni su bitcoin.

La negoziazione di derivati ​​consente ai partecipanti di acquistare e vendere contratti in base al prezzo di un'attività sottostante. Nel caso del bitcoin, inserire una posizione corta è essenzialmente una scommessa che il prezzo della moneta scenderà in futuro.

Se una sovrabbondanza di partecipanti si trova in posizioni corte e il prezzo del bitcoin inizia a salire, la pressione al rialzo può "comprimere" quelle posizioni corte, alimentando alla fine un movimento esplosivo verso l'alto quando queste posizioni si chiudono e il mercato reagisce.

Contrariamente al 2019, Woo ha affermato che l'azione dei prezzi dei bitcoin quest'anno è stata diversa, in aumento dei prezzi a causa di un aumento degli acquirenti. "Nel 2020 la metà del piano di $ 6,000 ha coinciso con il flusso di investitori organici in arrivo", ha detto Woo. "[T] ha da dire che la corsa al 2020 è stata dettata dall'attività fondamentale degli investitori a lungo termine, essendo la domanda organica, questa corsa è molto più sostenibile", ha aggiunto.

Durante i primi giorni di gennaio, il bitcoin ha registrato un minimo più alto sul suo grafico, appena sotto i $ 7,000, ponendo le basi per un prezzo inferiore, che ha tenuto finora, con bitcoin che detiene un prezzo di tempo di stampa di $ 9,567.

Ai primi di febbraio video, guardando indietro all'attività al rialzo dei prezzi dei bitcoin di gennaio, Woo ha detto che l'attività di acquisto di bitcoin è aumentata, il che ha portato a un aumento del trading di derivati. "I mercati spot stavano guidando i mercati a termine, il che è davvero un buon segno", ha detto Woo nel video. "Ciò significa che i veri investitori stanno investendo denaro".

Sebbene Woo e Vays abbiano affermato che l'aumento dei prezzi di bitcoin sembra più sostenibile quest'anno, lo scetticismo nell'attività probabilmente continuerà almeno in qualche modo per l'attività principale di criptovaluta, che è stata proclamata "morta" 41 volte nel 2019, secondo a 99 bitcoin.

Dichiarazione di non responsabilità: scambio attivamente criptovalute, oltre a detenere una piccola quantità di BTC, ETH, LTC, XMR, NEO, ZEC, BEAM, BCH, DASH, LINK, XTZ e varie altre posizioni di altcoin insignificanti.


Source: https://www.forbes.com/sites/benjaminpirus/2020/02/20/bitcoins-2020-rally-more-sustainable-than-2019-surge/

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.