Blockstream raccoglie 125 milioni di dollari per espandere i servizi istituzionali di mining di Bitcoin

Blockstream, uno dei principali fornitori di infrastrutture bitcoin, ha annunciato il 24 gennaio di aver raccolto $ 125 milioni di finanziamenti per espandere i suoi servizi istituzionali di mining di bitcoin.

Questo round di raccolta fondi è stato guidato da Kingsway Capital, un fondo di private equity con sede nel Regno Unito, e ha incluso la partecipazione di altri investitori come Fulgur Ventures e Cohen & Company Capital Markets.

Questa è la prima raccolta fondi per Blockstream dalla sua Girone di serie B 2021, dove la società ha raccolto 210 milioni di dollari per accelerare la costruzione di strutture minerarie di classe enterprise con funzionalità di hosting per clienti istituzionali. A seguito di quel round di finanziamento, Blockstream ha raggiunto una valutazione di 3.2 miliardi di dollari.

Blockstream punta ai servizi istituzionali di mining di Bitcoin.

L'azienda ha assistito a un aumento della domanda per i suoi servizi di hosting a causa della sua solida esperienza e delle dimensioni sostanziali, nonché di una carenza di capacità di alimentazione disponibile a livello di settore. Questo servizio di hosting è rimasto un segmento di mercato resiliente rispetto ai minatori "prop", che hanno visto le loro operazioni influenzate dalla volatilità dei prezzi dei bitcoin e dal mercato delle criptovalute.

Erik Svenson, Presidente e CFO di Blockstream, disse che questa nuova raccolta fondi consentirebbe all'azienda di accelerare la crescita dei suoi ricavi su base annua e continuare a costruire un'infrastruttura migliore che contribuisca al futuro economico di Bitcoin.

Svenson ha sottolineato l'attenzione dell'azienda sulla "riduzione del rischio per i minatori istituzionali" costruendo casi d'uso di alto valore sulla blockchain più sicura del pianeta, bitcoin.

2022: l'anno in cui impariamo a non fare affidamento su progetti centralizzati

Adam Back, CEO di Blockstream, ha affermato che il 2022 è stato un anno di apprendimento per il mercato, riferendosi ai numerosi fallimenti di progetti e truffe che hanno causato enormi perdite di denaro e la chiusura di più società di crittografia. Crede che queste brutte esperienze dovrebbero servire come opportunità di apprendimento per "ridurre la necessità di affidarsi a terzi".

Ha incoraggiato i giocatori dell'ecosistema crittografico a passare a strutture decentralizzate e architetture basate su bitcoin non detentive, come i semplici contratti di Liquid, al fine di avere la piena custodia dei propri fondi.

Back ha anche evidenziato che i semplici contratti di Liquid consentono l'autocustodia per i trader attivi tramite ordini limite offline, opzioni non detentive e prestiti collateralizzati, il tutto dalla sicurezza del portafoglio hardware del trader protetto dalle proprie chiavi. Questa tecnologia è compatibile con gli scambi di registri degli ordini sia decentralizzati che centralizzati.

Inoltre, il recente fallimenti del mercato e le truffe ricordano l'importanza del decentramento e dell'autocustodia nell'ecosistema crittografico.

Sebbene il 2022 sia stato un anno pieno di brutte esperienze per molti appassionati dell'ecosistema crittografico, è senza dubbio servito come esperienza di apprendimento per la comunità crittografica per capire che ci saranno sempre attori malintenzionati in agguato per approfittare di innocenti -ed esperto- la gente.

 

 

 

OFFERTA SPECIALE (sponsorizzata)

Binance Free $ 100 (esclusivo): Usa questo link per registrarti e ricevere $100 gratuiti e il 10% di sconto sulle commissioni su Binance Futures il primo mese (condizioni).

Offerta speciale PrimeXBT: Usa questo link per registrarti e inserire il codice POTATO50 per ricevere fino a $ 7,000 sui tuoi depositi.

Fonte: https://cryptopotato.com/blockstream-raises-125-million-to-expand-institutional-bitcoin-mining-services/