La falsa app Android di Coronavirus chiede il riscatto tramite Bitcoin

La falsa app Android di Coronavirus chiede il riscatto tramite Bitcoin

Una nuova app su Android che, secondo quanto riferito, avvisa le persone quando una persona affetta da Coronavirus è vicino a loro, blocca i telefoni degli utenti e chiede loro di pagare il riscatto in Bitcoin.

La paura del coronavirus è un giorno di fieno per gli hacker

Il team di ricerca sulla sicurezza di DomainTools ha recentemente dettagliato una nuova app chiamata COVID19 Trackers che blocca i telefoni degli utenti quando viene lanciata e chiede $ 100 in Bitcoin. L'app si sta facendo strada verso gli utenti, grazie allo spavento e al panico derivanti dall'epidemia di Coronavirus. Gli hacker stanno cercando di trarre vantaggio dalla situazione e indurre le persone a scaricare app dannose sui loro telefoni.

La falsa app Android di Coronavirus chiede il riscatto tramite Bitcoin

L'app COVID19 Tracker fa lo stesso. Afferma che avviserebbe le persone ogni volta che si trovano nelle vicinanze di una persona colpita dal Coronavirus. Tuttavia, non appena viene scaricato, chiede alle persone di pagare $ 100 in Bitcoin o i loro account sui social media e la memoria del telefono verranno eliminati. DomainTools si è imbattuto in questa app durante la ricerca di domini etichettati con COVID e venerdì ha rilasciato un rapporto sul suo modus operandi.

Un'app falsa disponibile su un sito web

L'app non è disponibile su Google Play Store. È ospitato su un sito Web separato coronavirusapp.site da cui gli utenti possono scaricarlo e mappare i casi di coronavirus intorno a loro. La mappa fornirebbe tutte le informazioni statistiche e di tracciamento sulla malattia e fornirebbe anche immagini di mappe di calore agli utenti. Gli utenti possono scaricare l'app e potrebbe essere chiesto di dare accesso alla schermata di blocco del telefono in modo che l'app possa inviare notifiche relative ai pazienti affetti da coronavirus nelle loro vicinanze. Chiede inoltre il permesso di "monitoraggio dello stato attivo" agli utenti nelle impostazioni di accessibilità.

Tuttavia, l'app viene fornita con ransomware noto come "CovidLock" che utilizza una tecnica di "blocco dello schermo" che nega all'utente l'accesso al proprio telefono. Modifica la password per sbloccare il telefono e lo schermo visualizza una richiesta di riscatto che chiede all'utente di depositare $ 100 in Bitcoin all'hacker entro 48 ore. L'utente è minacciato di strofinare il telefono se il pagamento non viene effettuato e suggerisce persino che esporrebbe i propri account sui social media. L'avvertimento suggerisce,

"Il tuo GPS viene monitorato e la tua posizione è nota, se provi qualcosa di stupido il tuo telefono verrà automaticamente cancellato."

La buona notizia è che quasi nessuno si è innamorato di questa app truffa e l'indirizzo Bitcoin aggiunto dai truffatori rimane vuoto.

Ricorda, tutto il trading comporta rischi. Le opinioni espresse sono solo quelle degli scrittori. La performance passata non è garanzia di risultati futuri. Le opinioni espresse in questo sito non costituiscono una consulenza in materia di investimenti e, laddove opportuno, si dovrebbe chiedere una consulenza finanziaria indipendente. Questo sito Web è gratuito per l'utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società presenti in questo sito.

Fonte: https://insidebitcoins.com/news/fake-coronavirus-android-app-asks-to-pay-ransom-via-bitcoin/254048

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.