I mercati globali vedono una volatilità diffusa

Bitcoin davvero non ha funzionato bene negli ultimi due giorni. Dopo essere riuscito a toccare $ 9,200 sabato, la criptovaluta ha iniziato a scendere sempre più in basso, scendendo attraverso i livelli di supporto come se BTC fosse un coltello caldo che passa attraverso il burro.

Nel peggiore dei casi il sell-off del fine settimana, BTC è stato scambiato a $ 7,700, segnando un calo di quasi il 17% rispetto ai $ 9,200 stabiliti appena 36 ore prima. In particolare, poiché $ 7,700 sono stati sfruttati per alcuni minuti, Bitcoin ha recuperato a $ 7,900, mostrando un po 'di forza per la prima volta in quasi due giorni.

Per dati da Skew.com e altri fornitori di dati di criptovaluta, oltre 200 milioni di dollari di posizioni lunghe BitMEX sono state liquidate durante questo incidente, rendendo assolutamente chiaro che la mossa ha colto di sorpresa molti trader.

Bitcoin Cade In Tandem Con I Mercati Tradizionali

Sebbene molti nello spazio delle criptovalute facciano storie su come il Bitcoin sia intrinsecamente disconnesso dai mercati tradizionali, quest'ultima goccia ha visto BTC cadere in tandem con azioni e materie prime - qualcosa che apparentemente confuta la narrazione che Bitcoin è pensato per essere un negozio digitale di valore.

Caso in questione: la forte perdita di Bitcoin è dovuta al fatto che i futures sul petrolio hanno registrato una perdita del 30% in vista dell'apertura del lunedì e mentre i futures S&P 500 e Dow Jones sono diminuiti del 5%, vedendo la loro peggior performance negli anni a causa dei timori dell'epidemia di coronavirus e i potenziali effetti a catena del crollo dei prezzi del petrolio.

Con molti timori che la situazione del petrolio e del coronavirus peggiorerà solo, alcuni temono che le scorte potrebbero svendersi ulteriormente, il che significa che anche Bitcoin.

Gli analisti stanno acquistando Bitcoin ora: perché?

È interessante notare che, nonostante la crescente correlazione di Bitcoin con i mercati tradizionali in calo, un certo numero di importanti trader di criptovaluta ha affermato che stanno cercando di acquistare Bitcoin (o già ne hanno) intorno a $ 7,700.

Caso in questione: il commerciante di criptovaluta Mayne osservato che "se vuoi afferrare il coltello", riferendosi alla candela a forma verticale che Bitcoin ha stampato, "questo è dove lo fai", notando che gli alti $ 7,000 - che è lì dove esistono livelli di ritracciamento di Fibonacci tecnicamente importanti - dove Bitcoin ha trovato supporto in passato.

In effetti, $ 7,700 potrebbero essere un punto apparente in cui il sell-off di Bitcoin raggiungerà il fondo.

Generale bizantino noto che il costo di produzione di Bitcoin e il flusso di cassa medio dei minatori si sono avvicinati al livello di $ 7,700; questo è rilevante perché il flusso di cassa medio dei minatori, come indicato nella tabella seguente, ha previsto il fondo di Bitcoin tre volte a novembre e dicembre dello scorso anno, quindi una volta prima a dicembre 2018.

Inoltre, l'investitore del settore Josh Rager ha osservato in un aggiornamento pubblicato sul suo canale Telegram che esiste un punto di controllo e supporto orizzontale per Bitcoin tra i 7,700 ei 7,995 dollari, rendendo logico che la criptovaluta potesse trovare un'offerta in quella regione.

La tendenza fondamentale rimane forte

Anche se Bitcoin cade ulteriormente da qui, non riuscendo a trovare supporto a $ 7,700 come suggerito dagli analisti di cui sopra, i fondamentali sottostanti della criptovaluta rimangono decisamente rialzisti.

Vale a dire, la difficoltà del mercato Bitcoin - quanto sia difficile per i minatori risolvere i blocchi - sta per vedere un guadagno del 7% quando la regolazione algoritmica ha luogo oggi.

PlanB, lo pseudonimo analista dietro il famoso modello stock-to-flow, ha recentemente condiviso questa statistica rialzista (attualmente una stima, anche se è improbabile che sia sbagliata), scrivendo che non c'è "nessun segno di debolezza due mesi prima della metà".

Questa statistica ottimistica poco dopo il tasso di hash della rete Bitcoin - la quantità di potenza computazionale assegnata ai blocchi di elaborazione - ha raggiunto un nuovo massimo storico di 136 exhahash al secondo.

Inoltre, proprio la scorsa settimana, come dettagliato da Blockonomi, la Federal Reserve ha attuato un taglio del tasso di emergenza che ha portato il tasso di riferimento della banca centrale a 50 punti base. Molti nello spazio delle criptovalute hanno preso questo come segno che la politica monetaria sta fallendo, ponendo le basi per un nuovo concorrente come Bitcoin ... o oro.

1,675

Il prezzo del Bitcoin scende a $ 7,700: i mercati globali vedono una volatilità diffusa


https%3A%2F%2Fblockonomi.com%2Fbitcoin-plunges-to-7700-global-markets-volatility%2F

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.