L'India potrebbe presto lanciare un ETF su Bitcoin ed Ethereum

L'India sembra cambiare la sua posizione dura sulle risorse digitali. Il paese potrebbe presto lanciare il suo primo ETF (exchange-traded fund) Bitcoin ed Ethereum, il che è un segnale positivo, dato che alla fine del 2021 incombeva un disegno di legge sul divieto di criptovalute.

Questo prodotto sarà simile ai crypto ETF negli Stati Uniti perché sarà basato su contratti futures.

L'India lancia gli ETF future su BTC ed ETH

Un rapporto dell'Economic Times affermava che l'ETF sarebbe stato offerto attraverso una partnership tra Torus Kling Blockchain e India INX. Gli ETF saranno inoltre lanciati insieme ai certificati di sconto a grande capitalizzazione quotati negli Stati Uniti.

Questa sarà la prima volta che un paese al di fuori degli Stati Uniti emette un ETF supportato da un contratto futures. Tuttavia, questi ETF saranno attentamente monitorati poiché saranno lanciati nell'ambito della sandbox dell'Autorità dei centri finanziari internazionali (IFSCA).

Nell'ambito di questa partnership, Torus Kling Blockchain fornirà la liquidità necessaria a India INX. Questa liquidità sarà fornita attraverso l'instradamento intelligente degli ordini. I prodotti dell'ETF saranno distribuiti anche attraverso il team di Torus e altri partner.

Le due società sono ottimiste sull'adozione di questi prodotti, con Torus che prevede che durante i primi due anni dal lancio, gli ETF criptati avranno $ 1 miliardo di asset in gestione.

Il Sig. V. Balasubramaniam, CEO di India INX, ha commentato questa iniziativa, dicendo: “Questa è una parte della nostra iniziativa di innovazione per confrontare le offerte con altri centri finanziari internazionali. Lanceremo prodotti in queste risorse new age in conformità con le leggi vigenti dopo aver ricevuto tutte le approvazioni post-regolamentari richieste".

Il mercato dei derivati ​​ha registrato una notevole crescita rispetto al mercato spot. Il rapporto dell'Economic Times ha rilevato che i volumi di scambi globali di derivati ​​sono stati di $ 3.2 trilioni, mentre i volumi di scambi spot sono stati di $ 2.7 trilioni.

Panorama normativo delle criptovalute in India

L'India ha inviato segnali contrastanti riguardo alle normative sulle criptovalute. Verso la fine dello scorso anno, i rapporti affermavano che le legislature del paese stavano pianificando di votare un disegno di legge che vietava l'uso di criptovalute private. Tuttavia, la notizia del lancio di un ETF mostra che un divieto non potrebbe essere in atto.

Tuttavia, l'India segue le caute orme intraprese dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti. Nell'ottobre 2021, la SEC ha dichiarato di aver approvato gli ETF sui futures Bitcoin perché offrono una migliore protezione degli investitori. L'organismo di regolamentazione ha respinto diverse domande di ETF spot.

Il tuo capitale è a rischio.

Leggi di più:

Fonte: https://insidebitcoins.com/news/india-could-soon-launch-a-bitcoin-and-ethereum-etf


Video Youtube