La banca russa Tinkoff entra nello spazio crittografico attraverso l'acquisizione di una società svizzera - Finanza Bitcoin News

La neobanca russa Tinkoff si unisce al mondo delle criptovalute con l'acquisto di una partecipazione in Aximetria, società di diritto svizzero con licenza che fornisce ai clienti di tutto il mondo servizi e soluzioni per asset finanziari digitali.

Tinkoff Bank acquista una partecipazione in Aximetria

Secondo quanto riferito, TCS Group Holding, il proprietario della Tinkoff Bank russa, ha acquisito una partecipazione di controllo nella società di criptovalute Aximetria. I numeri ufficiali devono ancora essere annunciati, ma secondo The Bell, che ha diffuso la notizia citando fonti dei mercati finanziari, il gruppo TCS potrebbe ora controllare fino all'83.2% dell'entità svizzera fondata dai russi.

I documenti citati da Aximetria rivelano che il 9 novembre, TCS Group ha acquistato 4,449 azioni a 100 franchi svizzeri ($ 110) ciascuna e il capitale sociale totale della società ammontava a 534,700 franchi. I suoi rappresentanti hanno detto al portale di notizie che i dettagli della transazione saranno pubblicati in conformità con gli standard di divulgazione stabiliti nelle relazioni annuali del gruppo.

La banca russa Tinkoff entra nello spazio crittografico attraverso l'acquisizione di una società svizzera

"Aximetria si svilupperà nell'ambito dell'espansione internazionale del Gruppo Tinkoff in conformità con tutti i requisiti delle giurisdizioni di presenza internazionale", ha aggiunto la società. Il suo sito web conferma l'acquisizione, rilevando che la startup fa già parte di TCS Group Holding PLC. Sottolinea inoltre che Aximetria è stata tra le prime aziende a ricevere l'autorizzazione dall'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari svizzeri (Finma) per elaborare le transazioni crittografiche.

In un'intervista con la CNBC lo scorso anno, il CEO del Gruppo Tinkoff Oliver Hughes ha dichiarato che sebbene gli investitori che vogliono investire denaro in criptovaluta siano qualificati e sappiano cosa fare, Tinkoff Bank non è in grado di fornire loro tali servizi a causa della posizione della società finanziaria russa regolatore in materia. "Attualmente non disponiamo di un meccanismo per offrire loro questo prodotto in Russia, perché la Banca centrale sta assumendo una posizione molto difficile", ha commentato Hughes.

Affare ritenuto positivo per il settore delle criptovalute

Commentando l'acquisizione, Nikita Zuborev, analista senior presso l'aggregatore di scambi crittografici Bestchange.ru, ha dichiarato al portale russo di notizie economiche RBC che qualsiasi afflusso di capitali dal mercato finanziario tradizionale allo spazio crittografico può essere considerato un fattore positivo a lungo termine e una certa garanzia di stabilità e accettazione. Ha sottolineato che l'accordo aprirà un altro passaggio tra il sistema finanziario tradizionale e l'industria delle criptovalute.

Maria Stankevich, direttrice dello sviluppo di Exmo, uno dei principali scambi di criptovalute nell'Europa orientale, ha osservato che l'acquisto di una startup di criptovalute da parte della società madre di Tinkoff Bank è "interessante e audace" per il mercato russo. Si aspetta che questo investimento costringerà altre banche russe, come ad esempio Alfa-Bank, a pensare a opportunità simili.

Anche dopo l'adozione della legge "Sugli asset finanziari digitali", entrata in vigore un anno fa, le criptovalute e le attività correlate devono ancora essere completamente regolamentate nella Federazione Russa. La Banca centrale russa si oppone alla loro legalizzazione e vuole limitare gli investimenti in criptovalute per i cittadini russi.

Di recente, anche il più grande istituto bancario di proprietà statale della Russia, Sberbank, si è avventurato nello spazio crittografico offrendo il primo ETF blockchain del paese. Lo strumento è stato introdotto sul mercato nonostante una dichiarazione del governatore della Banca di Russia Elvira Nabiullina in ottobre insistesse sul fatto che l'autorità monetaria non era disposta a consentire il trading di ETF bitcoin.

Tag in questa storia
Acquisizione, Aximetria, Banca, Crypto, società di criptovalute, Crypto Startup, Criptovalute, Criptovaluta, Deal, ETF, Neobank, Russia, russo, Sberbank, azioni, partecipazione, TCS Group Holding, Tinkoff, Tinkoff Bank

Ti aspetti che più banche russe acquisiscano partecipazioni in società di criptovalute? Dicci nella sezione commenti qui sotto.

Lubomir Tassev

Lubomir Tassev è un giornalista dell'Europa orientale esperto di tecnologia a cui piace la citazione di Hitchens: "Essere uno scrittore è ciò che sono, piuttosto che ciò che faccio". Oltre a criptovalute, blockchain e fintech, la politica e l'economia internazionali sono altre due fonti di ispirazione.

Crediti Image: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un'offerta diretta o una sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o avallo di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com non fornisce consulenza di investimento, fiscale, legale o contabile. Né la società né l'autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presunti essere causati da o in connessione con l'uso o la dipendenza da qualsiasi contenuto, beni o servizi menzionati in questo articolo.

Fonte: https://news.bitcoin.com/russias-tinkoff-bank-enters-crypto-space-through-swiss-company-acquisition/


Video Youtube