6 scambi di criptovaluta che non richiedono KYC

6 scambi di criptovaluta che non richiedono KYC

In questi giorni, è scontato che KYC debba essere tollerato per scambiare criptovalute su scambi centralizzati. In effetti, ci sono ancora dozzine di scambi a cui puoi accedere senza dover rischiare i tuoi documenti e identità personali. La guida seguente esamina sei di queste piattaforme e considera le precauzioni che dovresti prendere quando usi gli scambi crittografici senza KYC.

Leggi anche: BTC Hashrate segue il calo dei prezzi - 20% inferiore prima della metà del Bitcoin

Mantieni la tua privacy, scambia la tua criptovaluta

La normativa Know Your Customer (KYC) impone alle aziende di verificare l'identità delle persone che utilizzano il loro servizio, in particolare quando è coinvolta la trasmissione di denaro. Questo include valute virtuali. Di conseguenza, la maggior parte degli scambi di criptovalute ora impone KYC. Tuttavia, non è obbligatorio utilizzare uno scambio KYC (noto anche come "scambio di sorveglianza" dai propri detrattori) per operare. Un certo numero di scambi operano legalmente in giurisdizioni che non impongono KYC o non hanno sedi ufficiali, collocandole in un'area grigia in termini di obblighi legali.

I trader di Bitcoin stanno trovando modi creativi per evitare KYC

In generale, gli scambi KYC completamente regolamentati offrono migliori protezioni per i loro clienti e potrebbero esserci maggiori risarcimenti in caso di qualcosa che non va, come un hack. Tuttavia, ciò non significa che gli scambi senza KYC siano meno affidabili; è dovere di ciascun operatore eseguire la dovuta diligenza e scegliere uno scambio rispettabile.

Non è il caso che solo le persone oscure cercano scambi senza KYC, come per evasione fiscale o scopi criminali. In effetti, molti trader si affollano su queste piattaforme perché riconoscono che i requisiti KYC rendono tutti meno sicuri creando un honeypot per gli hacker. Se apprezzi la tua privacy e desideri mantenere i tuoi dati personali fuori dalla portata di trafficanti e criminali, ha senso cercare piattaforme in cui puoi esercitare il tuo diritto di scambiare criptovalute in pace. Ecco sei scambi che si adattano al conto.

Nominex

Commissioni basse, un motore di trading veloce e strumenti di offerta avanzati sono tra le caratteristiche Nominex ostenta. Fino a 3 BTC un giorno può essere depositato e ritirato senza richiedere KYC. Lo scambio con sede alle Seychelles (registrato nella stessa lingua di Bitmex) gestisce un popolare programma di affiliazione, offre conti dimostrativi per i trader che trovano piede e sta per lanciare tornei di trading giornalieri.

Stop, Stop Limit, Trailing Stop e Scaled sono tra i tipi di ordine che possono essere inseriti su Nominex. L'assistenza clienti è attiva 24 ore su 50 e le commissioni di negoziazione sono ridotte del XNUMX% per i possessori del token NMX nativo.

6 scambi di criptovaluta che non richiedono KYC

Bybit

Bybit è uno scambio di derivati ​​popolare che potrebbe diventare molto più popolare se Bitmex introduce KYC, come si diceva. Fondato a Singapore, Bybit non richiede KYC, sebbene i residenti negli Stati Uniti siano esclusi dalla negoziazione. Il suo prodotto più popolare è lo swap perpetuo BTC-USD, anche se Bybit offre anche futures XRP, EOS e ETH. Bybit presenta un layout pulito e intuitivo e un buon supporto clienti che funziona tutto il giorno e in più lingue.

Il CEO di Bybit Ben Zhou parla di derivati ​​e previsioni di crittografia per il 2020

Una delle cose migliori di Bybit è la sua Guide a margine del trading. Questi aiutano gli operatori a imparare i termini, i trucchi e i suggerimenti necessari per scambiare efficacemente i prodotti derivati. C'è un'app mobile Bybit disponibile sui negozi iOS e Google Play, mentre le normali competizioni di trading mantengono le cose aggiornate.

Binance

Il più grande scambio al mondo di criptovaluta è anche un bastione del trading senza KYC. Ci sono alcuni avvertimenti però. Per prima cosa, i cittadini statunitensi devono commerciare su Binance US, che viene fornito con KYC. Inoltre, ci sono segni che Binance potrebbe passare al completo KYC in una certa fase in quanto è costretto a rispettare le numerose giurisdizioni in cui opera. Per ora, tuttavia, è possibile accedere allo spot trading senza richiedere KYC e puoi prelevare fino a 2 BTC al giorno. Per il trading a margine, tuttavia, così come vari altri prodotti Binance, è richiesto KYC.

BITMAX

BITMAX è un popolare scambio di altcoin che ha creato una nicchia dal lancio nel 2018. C'è ragionevole liquidità, margine di negoziazione, un'ampia gamma di monete quotate e un token BTMX nativo che fornisce commissioni di trading scontate e altri vantaggi. Lo scambio tiene regolari voli aerei e consente agli utenti di guadagnare USDT per il prestito di BTMX. I depositi Fiat possono essere effettuati con carta di credito o debito e non vi è alcun requisito KYC, con un 2 BTC limite di prelievo giornaliero.

Kucoin

Operano molti scambi KYC parziale, Kucoin tra questi. Ciò significa che la maggior parte degli operatori non sarà tenuta a completare la verifica a meno che non vi siano attività sospette o nel caso in cui desiderino superare il 2 BTC limite di trading giornaliero. Come i principali scambi Binance e Huboi, Kucoin è passato a una società di crittografia che offre una vasta gamma di servizi, operando in varie suddivisioni. Sebbene la liquidità possa essere migliore, Kucoin ha molte cose a suo favore. È facile da usare per una cosa ed elenca un numero di token che non sono disponibili nei principali scambi.

6 scambi di criptovaluta che non richiedono KYC

Scambio Bitcoin.com

C'è molto di più da fare exchange.Bitcoin.com che semplicemente la possibilità di registrarsi senza sottoporsi a KYC. BCH coppie di trading, token SLP e risorse utili che non sono disponibili su altre piattaforme sono tra i suoi numerosi attributi. C'è anche la forza del marchio Bitcoin.com, che offre allo scambio una maggiore credibilità rispetto ad alcune delle altre piattaforme senza KYC sul mercato. L'interfaccia pulita e intuitiva è priva di ingombri e l'atmosfera della community di Bitcoin.com Exchange è particolarmente apprezzata BCH sostenitori.

6 scambi di criptovaluta che non richiedono KYC

DYOR e non lasciare tutte le tue criptovalute negli scambi

È importante fare le tue ricerche prima di registrarti per uno scambio di criptovaluta. Leggi le recensioni, controlla le sue politiche sull'accesso alla piattaforma da diversi paesi e determina la qualità dell'assistenza clienti. Infine, e questo vale per l'utilizzo di tutti gli scambi centralizzati, indipendentemente da KYC, non lasciare tutta la tua crittografia lì. Deposita solo ciò di cui hai attivamente bisogno a fini di trading e mantieni il resto del tuo stack in un portafoglio non custodito. Fai trading in sicurezza, sii intelligente e mantieni la tua identità privata evitando scambi di sorveglianza.

Quali scambi senza KYC mi consigliate? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un'offerta o una sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione, approvazione o sponsorizzazione di prodotti, servizi o società. Né la società né l'autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l'uso o la dipendenza da qualsiasi contenuto, beni o servizi menzionati nel presente articolo.


Immagini per gentile concessione di Shutterstock.


Sapevi che puoi verificare qualsiasi transazione Bitcoin non confermata con la nostra Bitcoin Block Explorer strumento? Basta completare a Ricerca indirizzi Bitcoin per vederlo sulla blockchain. Inoltre, visita il nostro Grafici di Bitcoin per vedere cosa sta succedendo nel settore.

Tag in questa storia
Binance, BITMAX, BitMex, bybit, Scambio criptato, Scambio di criptovaluta, KuCoin, KYC, nominex, Privacy, sorveglianza

Kai Sedgwick

Kai manipola le parole per vivere dal 2009 e ha acquistato il suo primo bitcoin a $ 12. È sparito da tempo. È specializzato nella scrittura di mercati darknet, privacy onchain e contro sorveglianza nell'era digitale.


Fonte: https://news.bitcoin.com/6-cryptocurrency-exchanges-that-dont-require-kyc/

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.