Crypto Market Crash espone carenze di vari scambi

L'economia globale è attualmente sottoposta a un'enorme pressione, grazie alla rapida pandemia di COVID-19, alla guerra dei prezzi del petrolio alimentata dall'OPEC, allo shock dei mercati azionari globali e altro ancora. Le questioni diffuse hanno spinto a terra mercati azionari globali, futures e prezzi del greggio e si sono diffusi anche nel mercato delle criptovalute.

Considerata la migliore alternativa e uno dei paradisi sicuri durante i periodi di crisi economica, il mercato delle criptovalute non era immune nemmeno agli assalti. Dopo essere stato sottoposto a forti pressioni di vendita, il prezzo di BTC, che era al nuovo massimo degli ultimi tempi a $ 10,502 rispetto a un mese fa il 13 febbraio 2020, è precipitato il 13 marzo, cancellando il 44% del suo valore in poche ore . In quel fatidico giorno, la criptovaluta di riferimento è scesa al minimo di $ 3,791.9.

Mentre il prezzo è rimbalzato a circa $ 5,000, Bitcoin sta ancora lottando per recuperare il terreno perduto. Non è solo il Bitcoin a sopportare gli incendi, le prime 10 criptovalute del mondo hanno visto una caduta della loro capitalizzazione di mercato di oltre il 30%, con la sola stablecoin dell'USD tra le prime 10 un'eccezione.

L'improvviso calo dei prezzi delle criptovalute ha inviato onde d'urto in tutto il settore, poiché gli scambi e le piattaforme di trading hanno dovuto affrontare un improvviso afflusso di utenti che cercavano di vendere e coprire. Quando gli ordini hanno iniziato a inondare, la profondità del mercato e la capacità dei sistemi commerciali sono state messe alla prova. Le prestazioni di questi scambi in tali situazioni hanno anche offerto uno spaccato della loro efficienza e affidabilità.

Alcuni scambi si sono comportati meglio degli altri

Molti scambi durante il fine settimana hanno visto l'impatto delle loro prestazioni a causa di improvvisi movimenti del mercato. Questi problemi andavano dal rallentamento della spinta spot al sistema di trading futures sovraccarico. In uno dei principali scambi, il problema è stato accompagnato dal fallimento del sistema di futures ADL. È stato inoltre affermato che lo scambio ha aumentato le commissioni di prelievo ETH per arginare il deflusso di fondi.

Gli errori del server, i tempi di inattività dei futures e il trading OTC erano anche prevalenti in quasi tutti gli scambi durante quel periodo. I difetti nella profondità del mercato in alcuni scambi sono stati esposti ad essere molto inferiori rispetto ai reclami e alcuni scambi robusti come OKEx hanno riscontrato un ritardo app. Anche se tutti questi problemi sono stati il ​​risultato di una svolta inaspettata di eventi, la comunità commerciale è stata disturbata. Si deve vedere se i trader apporteranno delle modifiche ai modelli di trading o alle preferenze della piattaforma dopo aver subito lo shock del mercato.

Poche cose buone durante i periodi difficili

Il crollo dei prezzi è solo una battuta d'arresto temporanea, come molte persone nella criptovaluta già conoscono o hanno già sperimentato in passato. Le criptovalute, in particolare BTC, dovrebbero riguadagnare il terreno perduto e addirittura salire sopra il prezzo massimo di quest'anno nei prossimi mesi. Negli ultimi due giorni, i volumi degli scambi di futures BTC hanno guadagnato terreno con $ 16 miliardi di trading solo su OKEx. Secondo i dati di Skew, OKEx ha guadagnato il primo posto in termini di volume di BTC Futures seguito da BitMEX, Huobi Binance, bybit e altri.

Secondo il CEO di Jay Hao di OKEx, la piattaforma e i suoi servizi di trading sono stati in grado di elaborare fino a 300k ordini al secondo durante il periodo di volatilità mantenendo un record di 0 clawback durante il crollo del mercato.

Inoltre, solo perché il prezzo della criptovaluta sta diminuendo non significa che tutti gli investitori stiano subendo perdite. Coloro che optano per i derivati ​​possono comunque trarre profitto durante la recessione formulando diverse strategie di trading. Gli strumenti di trading di derivati ​​multiplex possono aiutare con copertura e shorting per ridurre le perdite e persino realizzare profitti nel processo. Gli utenti di OKEx hanno accesso a una gamma completa di prodotti di criptovaluta, tra cui spot con margin trading, trading di opzioni, futures e swap perpetui, consentendo loro di scegliere quello giusto per abbinare le condizioni di mercato prevalenti. L'esempio migliore nella situazione altamente volatile di oggi è l'opportunità offerta dal trading di opzioni BTCUSD agli utenti per ottenere profitti.

Indipendentemente dal sentimento generale nei mercati di oggi, c'è ancora molta speranza per le criptovalute. Con i governi che introducono attivamente politiche fiscali per contenere la situazione economica, il mercato crittografico ne trarrà beneficio. Nel frattempo, vari settori e governi sono alla ricerca di modi per incorporare la tecnologia blockchain nei sistemi esistenti, con alcuni economisti che chiedono persino la creazione di criptovalute emesse da banche centrali sostenute da Fiat per promuovere l'inclusione finanziaria e il benessere. Anche Lennix Lai da OKEx, in diverse occasioni, ha espresso l'idea di utilizzare alcune stablecoin e blockchain per eliminare la mancanza di equilibrio, che ha ricevuto una risposta positiva da vari rappresentanti del governo.

Il crollo del mercato delle criptovalute non è né la prima né l'ultima volta nell'eredità di Bitcoin e altre criptovalute di oltre un decennio. Ma ogni volta, il mercato è tornato più forte che mai. Fino ad allora, tutto ciò che si può fare è aspettare e scambiare responsabilmente con le giuste strategie.

Fonte: https://www.newsbtc.com/2020/03/16/crypto-market-crash-exposes-shortcomings-of-various-exchanges/

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.