Il finanziatore ISIS di New York ottiene una condanna a 13 anni di carcere

Una donna di New York che è stata sorpresa a fornire fondi allo Stato islamico dell'Iraq e ad al-Sham (ISIS) è stata condannata a 13 anni di reclusione da un tribunale di New York.

Secondo un annuncio ufficiale pubblicata alla fine della scorsa settimana dal Dipartimento di Giustizia (DoJ), Zoobia Shahnaz, originaria di Long Island, New York, è stata condannata a una pena detentiva di 13 anni dopo essere stata giudicata colpevole di aver finanziato l'ISIS.

Lavorare per diventare un membro a vita

Come ha confermato l'annuncio, il nativo di New York aveva inviato pagamenti di criptovaluta per un importo di oltre $ 150,000 al gruppo terroristico, cercando anche attivamente di lavorare per trasferirsi in Siria. Secondo il comunicato, probabilmente stava cercando di diventare un membro a tempo pieno dell'organizzazione terroristica.

Si presume che Shahnaz abbia ingannato diverse grandi banche per raccogliere fondi. Come confermato da un'accusa originale presentata dal DoJ, alcune delle banche che aveva colpito includevano Discover, Chase Bank e American Express. L'accusa ha spiegato che ha cercato prestiti e carte di credito con false pretese per anni, usando i contanti per acquistare criptovalute. Ha poi continuato a incanalare la criptovaluta attraverso diversi paesi - tra cui Turchia, Pakistan e Cina - fino a quando non hanno raggiunto ISIS.

La situazione finanziaria era già in viaggio per la Siria nel luglio 2017 quando i funzionari le hanno impedito di salire a bordo di un volo all'aeroporto JFK di New York. Alla fine fu arrestata più tardi nello stesso anno con cinque accuse di finanziamento del terrorismo.

Shahnaz si è dichiarato colpevole delle accuse mosse contro di lei nel novembre 2018. Tuttavia, il suo avvocato ha richiesto una frase sotto le linee guida per lei in quel momento. In un memorandum di condanna presentato nel marzo 2019, il suo avvocato ha sottolineato che aveva solo 29 anni e aveva svolto un lavoro di beneficenza con i rifugiati siriani attraverso la Syrian American Medical Society.

Sembrerebbe che la tattica abbia funzionato, dato che ha avuto solo 13 anni in prigione rispetto ai 110 anni massimi che le cinque accuse contro di lei avrebbero potuto portare.

ISIS si evolve con i tempi

La guerra al terrorismo è una guerra che lo spazio crittografico sta combattendo da un po 'di tempo. Mentre le criptovalute hanno guadagnato enorme popolarità per la loro capacità di effettuare transazioni anonime, i terroristi hanno anche capito i benefici dell'anonimato e hanno attivamente sollecitato fondi attraverso la criptovaluta.

Lo scorso dicembre, un rapporto su VICE News ha osservato che gli esperti erano stati in grado di tracciare le attività online dell'organizzazione terroristica su diverse piattaforme blockchain, che utilizzavano per diffondere video e propaganda ai loro follower. Una di queste app è BCM, un'app di messaggistica incentrata sulla privacy e basata su blockchain.

Mentre ISIS è stato grande sui social media dai primi anni del 2010, l'organizzazione ha visto un'enorme ondata di respingimenti dalle principali piattaforme, dato che Facebook, YouTube, Twitter e Instagram hanno messo al bando i suoi contenuti. Sperando di diffondere il suo messaggio, l'organizzazione si è rivolta a app di messaggistica sicure.

All'inizio del 2019, sono emerse notizie secondo cui ISIS aveva iniziato a utilizzare Telegram come mezzo principale per l'invio di informazioni e comunicati stampa. Uno studio condotto dal Programma sull'estremismo presso la George Washington University ha scoperto che diversi sostenitori dell'ISIS di lingua inglese stavano usando la piattaforma per comunicare con sostenitori affini in tutto il mondo, fornendo anche materiale per le operazioni.

Telegram è stato attivo nel vietare tale attività, poiché ha chiuso migliaia di robot terroristici a maggio 2019. Tuttavia, ISIS ora sembra adattarsi di nuovo, usando app come Riot, TamTam, RocketChat e BCM Messenger per trasmettere il suo messaggio.

Fonte: https://insidebitcoins.com/news/new-york-based-isis-funder-gets-13-year-jail-sentence/253978

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.