Gli ordini del tribunale NFT potrebbero diventare una norma nelle controversie relative alle criptovalute: avvocati

I token non fungibili (NFT) stanno diventando una soluzione sempre più popolare per servire gli imputati in crimini basati su blockchain che altrimenti sarebbero irraggiungibili, secondo gli avvocati delle criptovalute.

L'anno scorso ha visto un aumento del contenzioso consegnato su NFT nei casi in cui gli accusati di crimine blockchain erano incontattabili attraverso i tradizionali metodi di comunicazione.

A novembre, il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale della Florida ha accolto la richiesta dello studio legale statunitense The Crypto Lawyers affinché il suo cliente servisse un imputato tramite NFT.

Sebbene l'identità dell'imputato fosse sconosciuta, l'attore ha accusato l'imputato di aver rubato criptovaluta per un valore di $ 958,648.41.

Dopo che il querelante ha presentato al tribunale una dichiarazione di un investigatore di criptovalute che confermava le transazioni di criptovaluta rubate, il giudice ha accettato la richiesta di servire questo imputato tramite NFT, in quanto ritenuto un modo "ragionevolmente calcolato" per dare avviso.

Agustin Barbara, il socio amministratore di The Crypto Lawyers, ha dichiarato a Cointelegraph che servire un imputato tramite NFT è uno strumento potente per il crimine blockchain, dove è "virtualmente impossibile identificare i malintenzionati".

Barbara ha spiegato che l'evocazione di un'identità sconosciuta tramite NFT viene effettuata trasferendo l'NFT nell'indirizzo del portafoglio blockchain dell'imputato in cui è stato rubato i beni sono detenuti.

Ha osservato che questo metodo è un modo per raggiungere l'accusato quando altri metodi tradizionali come l'e-mail o la posta non sono praticabili a causa dell'identità sconosciuta.

Barbara ha spiegato che il contenuto di un avviso del tribunale NFT di solito contiene l'avviso dell'azione legale con il linguaggio della citazione, un collegamento ipertestuale a un sito Web designato contenente l'avviso e le copie della citazione, del reclamo e di tutti gli atti e gli ordini in azione.

Michael Bacina, un avvocato specializzato in risorse digitali presso lo studio legale australiano Piper Alderman, ha affermato che mentre il "portafoglio potrebbe non essere utilizzato dall'imputato", e quindi la notifica di convocazione potrebbe non arrivare all'attenzione dell'imputato, può limitare drasticamente l'attività sul portafoglio e altri portafogli che hanno recentemente interagito con esso.

Bacina ha suggerito di timbrare l'indirizzo del portafoglio con un segno nero, il che significa che tutti gli altri indirizzi di portafoglio che hanno effettuato transazioni recenti con quell'indirizzo potrebbero essere considerati sospetti e influenzare anche la loro attività. Ha notato:

"Le aziende potrebbero non voler accettare transazioni in cui un portafoglio è troppo vicino a un portafoglio accusato di essere coinvolto in un contenzioso".

Bacina ha aggiunto che il vantaggio della "natura aperta delle blockchain pubbliche" significa che è facile da vedere se è in uso un portafoglio, il che significa che ci sono prove che una porzione NFT è stata potenzialmente vista.

Correlata: Il tribunale del Regno Unito consente la consegna della causa tramite NFT

Altri ordini del tribunale sono stati notificati tramite NFT nel 2022. 

An studio legale internazionale ha notificato un ordine restrittivo via NFT a giugno, e ci è voluta solo un'ora tra il team di recupero risorse che inviava l'NFT all'indirizzo del portafoglio e 1.3 milioni di USD Coin (USDC) essendo congelato sulla catena.

Nello stesso mese lo studio legale del Regno Unito Giambrone & Partners ha annunciato di essere diventato il primo studio legale nel Regno Unito e in Europa a ottenere l'autorizzazione da un giudice dell'Alta Corte per notificare procedimenti documentali tramite un NFT.