Il gigante della vendita al dettaglio online Overstock ha ricevuto due ulteriori citazioni in giudizio dalla SEC alla fine dello scorso anno

Overstock, un rivenditore online e la società madre di tZERO, ha ricevuto altre due citazioni in giudizio dalla Securities Exchange Commission (SEC) nel dicembre 2019.
Secondo il rapporto annuale 2019 di Overstock, depositato il 3 marzo, le indagini della SEC su Overstock sono iniziate per la prima volta nel febbraio 2018, quando l'agenzia ha richiesto al gigante della vendita al dettaglio online di fornire volontariamente informazioni su tZERO e sulla sua offerta di token di sicurezza. Come riportato per la prima volta da CoinDesk, Overstock ha ricevuto ulteriori richieste dalla SEC per consegnare documenti riguardanti il ​​suo dividendo privilegiato di serie A-1, la società di private equity cinese GSR Capital e le sue comunicazioni con l'ex CEO Patrick Bryne.
Come reso noto dalla relazione annuale, a dicembre 2019, Overstock ha ricevuto due ulteriori citazioni in giudizio, una "relativa alla transazione GSR e il sistema di negoziazione alternativo gestito da tZERO ATS, LLC." E l'altra "richiesta di informazioni privilegiate [Overstock's] politiche nonché alcuni contratti di lavoro e consulenza. "
I nuovi sforzi di indagine hanno seguito una strana sequenza di eventi che presentavano un problematico accordo di investimento tra tZERO e la società di private equity cinese GSR e una vendita di $ 90 milioni di azioni della società da parte dell'ex CEO Patrick Byrne.
GSR Capital aveva inizialmente pianificato di investire oltre $ 400 milioni in tZERO quando le due società hanno firmato l'accordo iniziale. Tuttavia, ha abbassato l'importo previsto del finanziamento a $ 100 milioni a marzo 2019 e poi a $ 30 milioni al mese successivo. Quando l'accordo è finalmente terminato a maggio, tZERO ha ricevuto solo un impegno di investimento di $ 5 milioni, perdendo l'obiettivo di raccolta fondi del 98.7%. A seguito di tale cambiamento, Makara Capital, che inizialmente aveva pianificato di investire $ 100 milioni in tZERO insieme a GSR Capital, ha deciso di ritirarsi dall'accordo.
In un altro giro di eventi, il CEO e CFO di Overstock all'epoca, rispettivamente Patrick Byrne e Gregory Iverson, si sono dimessi ad agosto e settembre 2019. Un mese dopo le sue dimissioni, Byrne ha venduto la sua intera partecipazione del 13.6% nella società per circa $ 90 milioni . Poco dopo il sell-off di Bryne, Overstock ha annunciato una guida ribassata per il 3Q19, che ha portato gli investitori a chiedersi se l'ex CEO abbia venduto le sue azioni utilizzando informazioni privilegiate, The Block ha riferito in precedenza.
In effetti, un investitore ha intentato un'azione legale contro Overstock e i due ex dirigenti alla fine di settembre, accusandoli di aver pubblicato dichiarazioni false e fuorvianti in merito alla performance finanziaria dell'azienda.
Secondo il rapporto annuale, le entrate nette di Overstock sono diminuite di quasi il 20% da $ 1.82 miliardi nel 2018 a $ 1.46 milioni. La società ha attribuito le sue prestazioni finanziarie insoddisfacenti alla natura costosa della gestione delle controversie.
"Tale contenzioso potrebbe essere costoso e richiedere tempo e potrebbe distogliere o distrarre la nostra direzione e il personale chiave dalle nostre operazioni commerciali", ha affermato il rapporto annuale. "A causa dell'incertezza del contenzioso e in base all'importo e alla tempistica, una risoluzione sfavorevole di alcune o di tutte queste questioni potrebbe influenzare materialmente la nostra attività, i risultati delle operazioni, la posizione finanziaria o i flussi di cassa."

BitRss.com condivide questo Contenuto con Licenza.


Grazie per condividere!


Fonte: https://bitrss.com/news/162120/online-retail-giant-overstock-received-two-further-subpoenas-from-the-sec-at-the-end-of-last-year

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.