Lo sviluppatore di Ripple Lead consiglia di lavorare in remoto in mezzo a pandemia di coronavirus

Cryptographer e il principale ingegnere software C ++ di Ripple Nik Bougalis offrono consulenza sulla gestione remota del lavoro alle aziende in mezzo alla pandemia di coronavirus.

In un mese 16 Tweet, Bougalis ha offerto il suo aiuto ai dirigenti dell'azienda che desiderano far lavorare i loro team da remoto. La sua proposta arriva mentre l'epidemia in corso ha provocato una spinta globale per il lavoro a distanza nel tentativo di ridurre le opportunità che la malattia deve diffondere ulteriormente.

Il lavoro a distanza è stato incoraggiato in mezzo alla pandemia

The Atlantic ha scritto il 13 marzo, le persone hanno anticipato l'aumento del lavoro a distanza dall'invenzione del personal computer. Tuttavia, il punto vendita sottolinea che finora l'adozione del lavoro a distanza è stata lenta, "ma i prossimi mesi saranno un test molto strano" di questo tipo di lavoro.

Bougalis ha spiegato di aver lavorato a distanza per 20 anni e attualmente sta guidando un team di Ripple che è sia grande che completamente distribuito. Ha scritto:

“Se non hai esperienza di lavoro in remoto, soprattutto come manager, e hai domande, chiedi pure! Farò del mio meglio per rispondere e condividere le mie intuizioni per aiutare te e il tuo team. "

Un utente di Twitter ha chiesto come può sapere se i suoi dipendenti non impiegano più tempo del necessario per completare le attività quando lavorano in remoto. Bougalis ha ammesso che questa è una preoccupazione comune, ma indica la fiducia come soluzione ovvia e raccomanda:

“Ricorda, hai assunto la tua squadra per un motivo: sono bravi in ​​quello che fanno e ti fidi di loro. Non micromanage la tua squadra ora o supponi che solo perché non sono in ufficio non stanno lavorando. […] Se la produttività soffre quando si lavora in remoto, capire perché. I dipendenti che non lavorano duramente non sono quasi mai il problema. "

Inoltre, Bougalis raccomandato i gestori utilizzano software di comunicazione testuale come Slack e IRC poiché rendono i messaggi meno effimeri del VOIP e consentono di assorbire le informazioni in un secondo momento.

La reazione del mercato delle criptovalute alla pandemia di coronavirus

Monitor XRPL, un profilo Twitter dedicato al tracciamento di grandi trasferimenti di XRP, con cui crypto Ripple lavora, ha riferito che oltre 248 milioni di XRP (per un valore di oltre 35 milioni di dollari al momento della stampa) si sono spostati in grandi transazioni nelle ultime 24 ore. Questo è solo un segno di panico nello spazio di criptovaluta che è riemerso in mezzo alla pandemia di coronavirus.

Toro Bitcoin e CEO di Galaxy Digital Mike Novogratz recentemente disse che gli investitori hanno perso la fiducia in Bitcoin (BTC). Egli ha detto:

“[Bitcoin] è sempre stato un gioco di fiducia. Tutto cripto è. E sembra che la fiducia globale in quasi tutto sia evaporato. "


Fonte: https://cointelegraph.com/news/ripple-lead-developer-advises-on-remote-work-amid-coronavirus-pandemic

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.