La proposta SEC potrebbe (eventualmente) scatenare le vendite dei token di sicurezza

Le aziende che desiderano raccogliere fondi tramite offerte di token di sicurezza (STO) potrebbero presto ottenere un po 'di sollievo dagli oneri normativi negli Stati Uniti

La Securities and Exchange Commission (SEC) ha pubblicato una proposta modificare le regole di formazione del capitale per le start-up di tutte le strisce all'inizio del mese. Se adottata, la norma modificata porterebbe il limite sui proventi a $ 75 milioni da $ 50 milioni per le offerte di sicurezza vendute ai sensi del regolamento A + e a $ 5 milioni da $ 1 milione per il regolamento CF (crowdfunding).

Queste regole, che mettono in pratica il Jumpstart Our Business Startups (JOBS) Act del 2012, consentono alle aziende di raccogliere fondi dal pubblico senza dover registrarsi come società pubblica.

Più in generale, la modifica della norma proposta potrebbe segnare un cambiamento nel modo in cui la SEC percepisce lo spazio token.

"Penso che ci sia anche un po 'di riconoscimento da parte della SEC che il mondo sta cambiando e si adatteranno, cosa che penso sia molto buona e sana", ha detto Muneeb Ali, CEO di Blockstack, che raccolto $ 23 milioni in esenzione Reg A + l'anno scorso.

La proposta potrebbe anche essere un segno che la SEC si sta muovendo per "sbloccare il blocco delle approvazioni"Per le aziende che desiderano raccogliere fondi in modo conforme, ha affermato Vince Molinari, ex CEO e co-fondatore del trader di token regolamentato Templum.

Per essere chiari, le giovani aziende potrebbero non essere in grado di raccogliere presto fondi, indipendentemente dalla regolamentazione, dato l'impatto del coronavirus sull'economia mondiale. Sia i mercati tradizionali che quelli crittografici hanno visto un'enorme volatilità la scorsa settimana, con S&P 500 carri armati più del 7 percento due volte e Bitcoin (BTC) fluttuante tra $ 3,900 e $ 8,000.

Piuttosto, le modifiche proposte dalla SEC potrebbero gettare le basi per una raccolta fondi più facile dopo un'eventuale ripresa. L'agenzia ha dichiarato che stava cercando di "armonizzare, semplificare e migliorare"Le linee guida relative alla formazione del capitale.

"Questa particolare regola proposta ha un grande potenziale per aiutare tutti, compresi quelli nello spazio DLT / blockchain a raccogliere capitali", ha affermato Dina Ellis-Rochkind, consulente nella pratica degli affari governativi dello studio legale Paul Hastings.

Daniel Gorfine, ex capo dell'ala fintech LabCFTC della Commodity Futures Trading Commission, ha concordato, affermando che la modifica della regola proposta potrebbe espandere il numero di offerte di sicurezza conformi basate sui token.

Raccolta fondi su Internet

Approvato quasi un decennio fa, il JOBS Act ha essenzialmente costituito un ponte tra Internet e i mercati finanziari attraverso gli investimenti, incluso il potenziale di espansione delle opportunità di investimento, anche per le piccole imprese e le startup, ha affermato Gorfine.

"Quindi la criptovaluta e la sua tecnologia blockchain sottostante hanno guadagnato una condivisione globale della mente verso la fine dell'ultimo decennio e hanno dimostrato come Internet e i social media potrebbero disintermediare gli attori tradizionali coinvolti nel processo di raccolta di capitali", ha affermato.

Le offerte di monete iniziali (ICO), che sono diventate di moda durante il mercato cripto-toro del 2017, hanno permesso agli investitori di acquistare direttamente dalle imprese. "Sfortunatamente, molti degli sforzi di raccolta di capitali effettuati tramite ICO non sono riusciti a rispettare le leggi sui titoli", ha osservato Gorfine. Seguì una serie di azioni esecutive della SEC.

I token di sicurezza in genere rappresentano titoli tradizionali, il che significa che sono spesso supportati da una risorsa del mondo reale nonostante siano costruiti su una blockchain come Ethereum. A differenza della maggior parte degli ICO visti nel 2017, i token di sicurezza sono generalmente venduti in modo conforme alle leggi federali.

Ellis-Rochkind, che ha lavorato allo JOBS Act come membro del Senato, ha osservato che attualmente le vendite di token più conformi utilizzano esenzioni derivate dalla legge.

La proposta della SEC renderebbe più semplice per le startup condurre offerte di token di sicurezza, ha affermato.

"La SEC fornisce provvedimenti di regolamentazione in materia di collocamento privato ed esenzioni", ha affermato. "Non è un passo gigantesco, ma facilita la raccolta di capitali".

Il pubblico in generale può valutare l'emendamento di e-mail or compilando un modulo sul sito web della SEC. Il periodo di commento rimarrà aperto per 60 giorni dopo la pubblicazione del deposito nel Registro federale, l'archivio nazionale ufficiale dei documenti (il deposito non era nel registro al momento della stampa).

Il periodo di commento potrebbe essere una buona opportunità per le parti interessate di cercare chiarezza su alcune questioni in sospeso, come ad esempio quando i token potrebbero passare da qualcosa che sembra essere una sicurezza a qualcosa che non sembra, ha detto Ellis-Rochkind. (Alcuni sostenitori delle criptovalute ritengono che ci sia spazio nella legge per "token di utilità", ovvero token che hanno una funzione e non soddisfano la definizione legale di sicurezza, ma che potrebbero ancora essere utilizzati nelle vendite e nel commercio secondario. Presidente della SEC Jay Clayton non è d'accordo con questa premessa.)

"Se credi, e non sto dicendo di sì, se pensi che la SEC stia facendo questo caso per caso, se ritieni che qualcosa possa cambiare in un'utilità o un servizio o un bene, questa è un'opportunità per mettere davvero delle proposte di fronte alla SEC ", ha detto.

Meglio bang per buck

L'impatto immediato della proposta sarebbe che le aziende - comprese le startup crittografiche - possano aumentare di più man mano che sviluppano i loro sistemi e provano a lanciare nuovi prodotti.

La proposta non discute in profondità le offerte tokenizzate, ma le considera, ha osservato Gorfine.

"Armonizzando i tipi di titoli che potrebbero essere offerti attraverso Reg CF e Reg A +, è ovvio che si potrebbe essenzialmente eseguire un'offerta di sicurezza tokenizzata attraverso l'esenzione crowdfunding fino a un limite di $ 5 milioni come proposto dalla SEC", ha detto.

Ali ha definito la proposta "un passo nella giusta direzione" e ha affermato che si aspetterebbe che più aziende guardino i nuovi limiti.

Sebbene il limite di raccolta fondi Reg A + sia immenso, ha affermato che il cambiamento del Reg CF è probabilmente molto più significativo per le aziende. Le aziende che raccolgono da $ 50 a $ 75 milioni sono già state istituite e probabilmente nel secondo o nel terzo round di raccolta fondi, ha affermato. Le aziende che intendono aumentare attraverso Reg CF hanno maggiori probabilità di essere imprese in fase iniziale.

"La differenza tra $ 1 milione e $ 5 milioni è enorme. Penso che $ 5 milioni siano un limite molto salutare e potremmo vedere molte più persone farlo ”, ha detto. "Il sovraccarico legale è molto più basso con un Reg CF."

In sostanza, le aziende potrebbero vedere un rendimento maggiore per dollaro speso in spese legali e sforzi.

Ma Molinari ha affermato che l'emendamento Reg A + potrebbe avere un impatto più ampio. A suo avviso, il Reg A + modificato "potrebbe essere un meccanismo perfetto" per i titoli digitali, in quanto fornisce una possibile risposta alla domanda "che cos'è un titolo o cosa non lo è".

In pratica, anche il modo in cui la SEC definirà il periodo di blocco per i token avrà un impatto, ha affermato. Se un'azienda può iniziare a negoziare token entro pochi mesi dalla vendita, ne trarrebbe vantaggio. Tuttavia, se un'azienda deve attendere più di sei mesi, potrebbe non valerne la pena.

"Se ci vorranno dai 12 ai XNUMX mesi non otterrà l'accettazione del mercato perché le aziende non possono permettersi di sedersi e aspettare così a lungo", ha detto.

Gli emendamenti proposti creerebbero anche un "giorno dimostrativo" intagliato per le aziende che consentirebbe loro di presentare le loro attività ai potenziali investitori senza violare le norme che vietano la "sollecitazione generale". Inoltre, le modifiche richiederebbero comunicazioni più chiare agli investitori.

Spostamento a lungo termine?

Gorfine ha osservato che nella proposta sono stati menzionati l'accordo semplice per i token futuri (SAFT) e l'accordo semplice per le azioni future (SAFE), sebbene la SEC sembri mettere in guardia contro questi metodi di raccolta fondi.

Molinari ha dichiarato di aspettarsi di vedere ulteriori movimenti sul fronte dei mercati dei capitali a lungo termine.

"In definitiva, questi sviluppi potrebbero aiutare a soddisfare l'intento originale della legge JOBS sfruttando il potenziale della tecnologia cripto e blockchain per offrire agli investitori al dettaglio l'accesso a opportunità di investimento per startup e piccole imprese", ha affermato Gorfine.

Tuttavia, essere in grado di raccogliere fondi è solo metà della storia, ha detto Ali. A suo avviso, il modo in cui un progetto di token di sicurezza può passare a una rete operativa decentralizzata è altrettanto importante della vendita stessa.

La sua azienda sta lavorando per definire come potrebbe apparire, anche se al momento non esiste un framework per altre startup.

“In realtà la SEC sta esaminando attentamente questi problemi. È chiaramente nella loro agenda, è chiaramente nelle loro menti, e penso che sia un segnale positivo che stanno evidenziando la crittografia ", ha detto. Mentre l'agenzia si sta muovendo lentamente, le azioni di contrasto adottate potrebbero aiutare a regolare lo spazio per la protezione da vendite fraudolente di token.

Ellis-Rochkind ha concluso dicendo che le entità nello spazio crittografico dovrebbero interagire con i regolatori nei posti giusti. "Questa è la migliore possibilità di fare qualsiasi cosa", ha detto.

Sebastian Sinclair ha contribuito alla segnalazione.

Rivelazione Leggi di più

Il leader nelle notizie blockchain, CoinDesk è una fonte di informazione che si impegna per i più alti standard giornalistici e si attiene a rigida serie di politiche editoriali. CoinDesk è una controllata operativa indipendente di Digital Currency Group, che investe in criptovalute e blockchain startup.

Fonte: https://www.coindesk.com/sec-proposal-could-eventually-unleash-security-token-sales

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.