L'esplosione del coronavirus in Spagna: un terrificante Omen per l'Europa

  • La Spagna è diventata l'ultimo grande epicentro della mortale pandemia di coronavirus mentre i casi confermati salgono alle 9,000.
  • La nazione dell'Europa occidentale sta intraprendendo azioni drastiche per rallentare la diffusione del virus, ma potrebbe essere troppo tardi.
  • L'esplosione del coronavirus in Spagna è un presagio terrificante per il resto dell'Europa. La mancata limitazione dei viaggi all'interno della zona economica ha messo a rischio l'intero continente.

La Spagna è diventata un importante epicentro del coronavirus di Wuhan mentre il suo carico di esplosioni esplode oltre la Corea del Sud, la Germania e la Francia. Le autorità hanno confermato un numero incredibile di 7,753 casi lunedì, rendendo la nazione dell'Europa occidentale il quarto paese più infetto del coronavirus sulla terra.

Il governo spagnolo ha dichiarato lo stato di emergenza, nazionalizzato tutti gli ospedali privati ​​e implementato restrizioni di viaggio ad ampio raggio progettate per controllare la diffusione del coronavirus e appiattire la sua curva epidemiologica. Ma poiché il virus si diffonde senza controllo, queste azioni potrebbero essere troppo poco troppo tardi.

Aspettatevi che punti caldi simili scoppino in tutta Europa a causa del ritardo dei leader dell'UE nel limitare i viaggi.

L'Europa è diventata un grande epidente per il Coronavirus

L'Europa è diventata l'area maggiormente colpita dal coronavirus al di fuori dell'Asia orientale. | fonte John Hopkins

Il coronavirus di Wuhan non è più solo un problema della Cina. La micidiale pandemia virale ha fatto dell'Europa la sua nuova casa. Se le attuali tendenze continuano, l'Europa potrebbe alla fine superare la Cina come la regione più colpita al mondo.

Al momento, l'Italia rimane il paese europeo più infetto con un carico di lavoro di 27,980. La Spagna arriva al secondo posto con un carico di lavoro di 9,428 e la Germania al terzo posto con 7,174.

Questi paesi riportano tassi di mortalità che vanno dallo 0.20% in Germania al 7.7% in Italia. La Spagna è da qualche parte nel mezzo con circa il 3.6% dei casi confermati che finiscono con la morte finora.

Le autorità sperano di utilizzare misure di allontanamento sociale per impedire al virus di schiacciare le infrastrutture ospedaliere, il che porterebbe a un tasso di mortalità più elevato.

Ma in molti modi, il danno è già stato fatto.

L'esplosione del coronavirus in Europa potrebbe essere ricondotta alla riluttanza del continente a limitare i viaggi, sia all'interno che all'esterno della zona economica europea. Mentre questa posizione sta cambiando, sembra troppo poco, troppo tardi per prevenire un'impennata massiccia nei casi nelle prossime settimane.

I leader europei finalmente si spostano per limitare i viaggi

Trump è stato ampiamente criticato per la sua decisione di limitare i viaggi dall'Europa. Ma mentre i casi di coronavirus esplodono in tutto il continente, i leader europei stanno tranquillamente riconoscendo la saggezza della decisione americana emanando divieti di viaggio propri.

Meno di una settimana dopo aver condannato il divieto di viaggio di Trump, l'Unione europea vieterà tutti i viaggi non essenziali nel blocco per almeno 30 giorni.

Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen afferma quanto segue:

Meno viaggi, più possiamo contenere il virus. Propongo ai capi di stato e di governo di introdurre una restrizione temporanea ai viaggi non essenziali nell'Unione europea.

In base a queste nuove regole, i visitatori provenienti da paesi extra UE non potranno accedere al blocco a meno che non siano residenti di lunga durata, familiari di cittadini o lavoratori essenziali come diplomatici, medici e infermieri.

Le restrizioni non si applicheranno ai cittadini del Regno Unito per i membri extra UE come Islanda, Svizzera e Norvegia.

Le restrizioni ai viaggi in Europa sono troppo piccole, troppo tardi

Mentre i leader europei si sono discostati dai cattivi consigli dell'OMS e hanno deciso di limitare i viaggi internazionali, la decisione è troppo piccola, troppo tardi. Ciò è dimostrato dalla massiccia diffusione della comunità già in atto nel continente.

Con enormi hot spot in via di sviluppo in Italia e Spagna, i cittadini europei sono già più a rischio a causa dei viaggi all'interno del continente che dall'esterno.

La Germania consiglia un'auto-quarantena per chiunque sia stato in Italia, Svizzera e Austria. Ma la maggior parte dei paesi dell'UE non ha imposto restrizioni significative ai viaggi nei paesi colpiti duramente (come la Spagna) che si trovano all'interno della zona economica.

Questo articolo è stato modificato da Sam Bourgi.

Ora guarda: TV CCN

Ultima modifica: 16 marzo 2020 8:57 UTC

Fonte: https://e-cryptonews.com/spains-coronavirus-explosion-a-terrifying-omen-for-europe/

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.