Lo Zimbabwe decide infine di regolare la criptovaluta

Lo Zimbabwe è stato a lungo un alveare del trading di criptovaluta. Ma a parte alcune voci dopo che il governo ha vietato il commercio di forex nell'ottobre 2019, il destino dei bitcoin in questo paese è stato qualcuno incerto. Non per molto, però. Finalmente, la Reserve Bank of Zimbabwe (RBZ) ha redatto una proposta per regolare la criptovaluta.


Regolamento sulla criptovaluta dello Zimbabwe - Non vietato

Come abbiamo visto da altri paesi colpiti dall'iperinflazione o dall'eccessivo intervento del governo nella politica monetaria, lo Zimbabwe ha attraversato tutto. Lo scorso luglio, c'è stato un aumento nel trading di criptovaluta come il governo ha vietato le valute estere.

Alla sua altezza, Bitcoinist ha riferito che BTC è stato scambiato in maniera sconcertante 600% premium sulla piattaforma di trading peer-to-peer LocalBitcoins. Poco dopo, il governo vietato il contante mobile e il forex trading, ma la decisione su Bitcoin doveva ancora essere presa.

Bene, sembra che finalmente lo Zimbabwe sia pronto a prendere sul serio la criptovaluta e inventare una regolamentazione ragionevole. Venerdì, la RBZ ha annunciato di aver iniziato a mettere insieme un quadro politico per fornire alle aziende di criptovaluta linee guida chiare e proteggere gli investitori dalle truffe che sono prolifiche in questo paese.

La tendenza non può essere ignorata

Secondo lo Zimbabwe cronaca, mentre l'apex bank ha esitato a legittimare la criptovaluta a causa dell'elevata quantità di attività fraudolente, è finalmente arrivato a capire che la tendenza globale in crescita non può più essere ignorata e che deve essere regolata.

Dalla fintech all'assicurazione, ai pagamenti e al trading, molte alternative all'attività bancaria tradizionale stanno emergendo accanto alle criptovalute. A tutti questi verrà anche fornito un quadro chiaro su cui lavorare.

Il vice direttore della RBZ dei mercati finanziari e dei sistemi di pagamento nazionali Josephat Mutepfa ha commentato:

Abbiamo già iniziato a elaborare un framework fintech perché nella regolamentazione tutto dovrebbe essere ben strutturato. Il framework, che è un sandbox normativo, valuterà le società di criptovaluta su come funzioneranno.

Ha detto che ciò garantirebbe che tutte le società di criptovaluta siano state adeguatamente controllate per soddisfare i requisiti normativi.

Una volta che entri nella sandbox o esisti come prodotto in buona fede per entrare nel mercato o sei guidato a dire che devi associare una banca, una piattaforma di denaro mobile o il tuo prodotto deve essere concesso in licenza come una società di microfinanza ... La sandbox sarà una zona di sperimentazione. Una volta che il sandbox è presente, ci sarà un criterio applicativo, che agirà anche nella stessa capacità del sandbox.

La criptovaluta fa appello principalmente alle giovani generazioni

Mutepfa ha anche osservato che il mercato delle criptovalute è stato attualmente ampiamente sfruttato dalle nuove generazioni che affrontano molte sfide per accumulare capitali. Ha dichiarato:

La sfida è che in passato la valuta era una prerogativa delle banche centrali, sebbene fosse stata rilevata dalla valuta digitale che opera anche all'interno della valuta del paese, il che, quindi, riduce al minimo i prestiti in corso.

Una delle maggiori sfide, ha concluso, è stata capire come interpretare la politica monetaria in tutte le lingue ufficiali del paese (almeno nove), "per far fiorire il settore finanziario".

Finora, secondo la Cronaca, le imprese locali nel paese stanno accogliendo con favore il regolamento. Un rappresentante della piattaforma di trading di criptovaluta chiave SPURT ha commentato:

Incontrare la banca centrale ci aiuterà a crescere e ad attrarre il pubblico per unirci alla valuta digitale ... Ora siamo consapevoli che esiste una politica che elabora di più sulle linee guida di Fintech che dobbiamo seguire.

Cosa ne pensi della decisione dello Zimbabwe di elaborare finalmente i regolamenti sulle criptovalute? Aggiungi i tuoi pensieri qui sotto!


Immagini via Shutterstock

Fonte: https://bitcoinist.com/zimbabwe-finally-regulated-cryptocurrency/

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.