Dow Futures si schianta di 1,041 punti mentre la Fed capitola a Trump

  • I futures Dow hanno perso 1,041 punti nonostante l'annuncio a sorpresa del presidente della Federal Reserve Jerome Powell.
  • La Fed ha fatto un altro taglio ai tassi di emergenza domenica, questa volta fino allo 0%.
  • Donald Trump ha incoraggiato questo sforzo, ma i tori di Dow sembrano non convinti.

In una mossa incredibile che ricorda la crisi finanziaria del 2008, la Federal Reserve ha nuovamente tagliato i tassi di interesse, questa volta nell'intervallo 0% -0.25%, e ha annunciato $ 700 miliardi di acquisti di attività.

Dow si tuffa, il dollaro si indebolisce dopo il taglio di emergenza della Fed

La Fed ha comunicato il suo scioccante movimento di stimolo in un annuncio che affermava quanto segue:

Coerentemente con il suo mandato statutario, il Comitato cerca di favorire la massima occupazione e stabilità dei prezzi. Gli effetti del coronavirus peseranno sull'attività economica nel breve termine e porteranno rischi alle prospettive economiche. Alla luce di questi sviluppi, il Comitato ha deciso di ridurre l'intervallo obiettivo per il tasso sui fondi federali dallo 0 allo 1/4 percento.

Futures su azioni fell quando Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq si scrollarono di dosso la mossa della Fed.

I futures Dow sono calati bruscamente nonostante l'intervento di emergenza della Federal Reserve per evitare la recessione. | Fonte: Yahoo Finance

Il dollaro USA è calato bruscamente dopo la notizia, facendo salire il prezzo dell'oro del 3% in più e il bitcoin è salito di oltre il 9%.

Lo il mercato azionario ha finora ignorato tutti gli sforzi di Jerome Powell. Resta da vedere quale sarà l'impatto economico a lungo termine di questa mossa.

Le banche centrali si stanno unendo contro il coronavirus, dato che la Federal Reserve prende provvedimenti drastici domenica. | Fonte: Twitter

La mossa allevierà sicuramente le preoccupazioni Donald Trump retrocede o rimuove la Fed Chair dopo aver minacciato più volte di farlo.

I titoli negativi del coronavirus sono arrivati ​​spessi e veloci nel fine settimana, con poche buone notizie per i tori di borsa. Per la prima volta, i casi globali di coronavirus hanno superato quelli della Cina continentale, alimentato principalmente da rapidi guadagni in Europa occidentale e negli Stati Uniti.

L'Italia continua a vedere una crescita esponenziale nei casi di COVID-19, con l'alto tasso di mortalità che accompagna l'innalzamento delle sopracciglia nella comunità sanitaria globale.

La buona notizia è che la Cina sembra aver stabilizzato la diffusione del virus. Tuttavia, la disparità tra le loro statistiche sulla mortalità e quelle in Italia fornisce un ulteriore livello di incertezza su quanto Wall Street possa fidarsi dei numeri cinesi.

Fonte: Twitter

Negli Stati Uniti, i casi hanno superato i 3,000 poiché ulteriori test hanno gettato luce su uno scoppio fiorente. Il Governatore di New York Andrew Cuomo ha raggiunto il livello di paura a New York dopo aver riconosciuto che la capacità dell'unità di terapia intensiva (ICU) è già all'80%, con una pressione che dovrebbe aumentare.

Di fronte all'impotente stimolo della banca centrale, gli investitori nel Dow Jones e in altri mercati azionari di tutto il mondo chiedono sostegno ai governi.

Nordea: Borsa affronta “Dead Bat Bounce”

Pacchetti di stimoli e bordi chiusi stanno diventando la norma, mentre gli operatori bancari si fanno prendere dal panico tra i politici che sovraccaricano gli sforzi di contenimento e stabilizzano i valori delle attività.

Gli strateghi della Nordea Martin Enlund e Andreas Steno Larsen credono che la manifestazione ispirata a Trump di venerdì non sia un'opportunità per tornare nel mercato azionario. Hanno coniato una nuova versione della famosa "frase di rimbalzo del gatto morto" con un tocco ispirato al coronavirus:

In mercati come questi, molti movimenti possono rendere poco o niente il macro-senso: i flussi e il posizionamento sono i principali fattori determinanti. Certo, lottiamo quindi nelle nostre convinzioni, sebbene pensiamo che questo sia un altro pipistrello morto che rimbalza in termini di propensione al rischio e che i paradisi sicuri sono ancora qualcosa in sovrappeso. In generale, probabilmente ha senso stare lontano da valute, azioni e crediti.

Azioni Dow: più 737 Woes per negozi di chiusura Boeing, Apple e Nike

Potrebbe essere una settimana turbolenta per il Dow 30 poiché molti dei suoi titoli più pesantemente ponderati affrontano gravi problemi da COVID-19.

Boeing (NYSE: BA) ha languito con una misera quota di $ 165 per azione nel trading after-hour di venerdì, e il fine settimana ha portato più crisi al monopolio statunitense un tempo possente della produzione aerospaziale. A Boeing's Everett, nello stabilimento di Washington, cinque lavoratori sono risultati positivi al coronavirus, minacciando la produzione in fabbrica lì.

Nel frattempo, l'eredità del nome 737 continua a essere trascinata nel fango dopo un Il volo della Southwest Airlines da Las Vegas a Boise ha perso la pressione della cabina a causa di una crepa di 12 pollici nella pelle di alluminio dell'aereo. Sebbene non sia il famigerato 737 MAX, Southwest utilizza il vecchio jet 737 e titoli come questo non andranno bene per il già debole sentimento degli investitori.

Anche i giganti della vendita al dettaglio Apple (NASDAQ: APPL) e NIKE (NYSE: NIKE) affrontano notevoli problemi, poiché entrambi hanno completamente chiuso i loro negozi negli Stati Uniti. Anche se non è possibile sapere esattamente che tipo di shock questo avrà sui loro guadagni, un colpo importante è inevitabile.

Data la grande importanza delle azioni Apple per il mercato più ampio, Wall Street guarderà con fiato sospeso per vedere come risponde il consumatore americano quando i negozi alla fine riapriranno.

Questo articolo è stato modificato da Sam Bourgi.

Ultima modifica: 15 marzo 2020 11:32 UTC


Fonte: https://www.ccn.com/dow-futures-crash-900-points-as-fed-capitulate-to-trump/

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.