Powell afferma che la Fed non vede i tassi negativi come una politica "appropriata" per gli Stati Uniti

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha dichiarato domenica che è improbabile che la banca centrale abbia tassi di interesse negativi come il prossimo passo per aiutare l'economia durante la paura del coronavirus.

Invece, ha detto, la Fed si sta concentrando sui tassi di interesse e su altri "strumenti di liquidità" che sta usando per mantenere il flusso del credito e il corretto funzionamento dei mercati finanziari.

Powell ha parlato dopo il trasferimento della banca centrale tagliare i tassi di interesse a breve termine vicino allo zero e attuare $ 700 miliardi di allentamento quantitativo.

"Non riteniamo che tassi di politica negativa possano essere una risposta politica appropriata qui negli Stati Uniti", ha affermato il presidente in risposta a una domanda durante una teleconferenza.

Con una mossa straordinaria volta a calmare i mercati finanziari, la Fed ha ridotto il suo tasso di fondi a un intervallo compreso tra lo 0% e lo 0.25%, dov'era durante la crisi finanziaria e per sette anni dopo. Inoltre, la banca centrale ha annunciato un programma di acquisto di attività da $ 700 miliardi, anch'esso ricondotto alla crisi. Powell ha dichiarato che gli acquisti di asset inizieranno lunedì.

I tassi negativi sui rendimenti dei titoli di Stato sono diventati prevalenti in Europa e in Giappone. Presidente Donald Trump, Che è stato spingendo la Fed per una politica monetaria più semplice, ha anche menzionato il vantaggio di tassi negativi.

Non acquistare azioni o obbligazioni societarie

Tuttavia, Powell ha affermato che una revisione della politica dell'ultimo anno ha indicato che gli strumenti convenzionali della Fed come i tassi di interesse e l'allentamento quantitativo sono sufficienti.

"Consideriamo la guida anticipata e gli acquisti di beni come diverse varianti e combinazioni di tali strumenti", ha affermato.

Oltre a non considerare tassi negativi, Powell ha affermato che anche la Fed non sta guardando espandendo i suoi acquisti di beni oltre i Treasurys e i titoli garantiti da ipoteca oggetto dell'annuncio di domenica. Alcuni partecipanti al mercato hanno ipotizzato che la Fed potrebbe voler entrare in attività più rischiose come azioni e obbligazioni societarie, anche se per farlo avrebbe bisogno dell'autorizzazione del Congresso.

"Non è l'autorità legale che stiamo cercando", ha detto.

I mercati hanno reagito male alle mosse della Fed, con i futures di borsa che sono caduti il ​​più possibile prima di essere fermati. Senza andare a tassi negativi, la banca centrale non ha più spazio per tagliare. Alcuni analisti di Wall Street hanno notato dopo l'annuncio che la Fed non ha menzionato un intervento nel mercato della carta commerciale, in cui le società cercano finanziamenti non garantiti a breve termine.

Powell ha detto che la Fed ha ancora opzioni aperte nonostante sia scesa al suo limite inferiore sui tassi.

"Penso che abbiamo un sacco di spazio per adattare la nostra politica", ha detto. Ha sottolineato l'importanza di "strumenti di liquidità" come altre mosse che la Fed ha fatto per abbassare il tasso di sconto per le banche di prendere in prestito dalla Fed e di fornire linee di swap in dollari con altre banche centrali globali. La Fed ha "un sacco di potere rimasto" nel suo kit di strumenti, ha detto.

Il costo del credito per i consumatori era già stato basso, anche se Powell ha affermato che tutti, tranne quelli con i profili di credito più forti, hanno avuto difficoltà di accesso. I bassi tassi "contano molto di più quando l'economia inizierà a riprendersi", ha affermato.

https://www.cnbc.com/2020/03/15/powell-says-the-fed-doesnt-see-negative-rates-as-appropriate-policy-for-the-united-states.html

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.