Questi 2 Penny Stock hanno un rialzo di oltre il 300% all'orizzonte, afferma Oppenheimer

All'inizio di questo mese, l'S&P 500 è entrato ufficialmente in un mercato ribassista; la sua attuale perdita da inizio anno è del 21% e il NASDAQ, che è caduto sempre più velocemente, si attesta a una perdita del 30% da inizio anno. La rapida inversione non solo ha riportato i rialzisti nel recinto, ma ha anche cancellato tutti i guadagni del mercato azionario dello scorso anno, portando la maggior parte degli analisti a iniziare a meditare sulle prospettive di recessione. Tra i venti contrari che stanno prendendo in considerazione ci sono i tassi di inflazione più alti in oltre 40 anni e, in risposta, una brusca svolta della Federal Reserve verso tassi di interesse più elevati.

Ma almeno uno stratega dichiara di non preoccuparsi. John Stoltzfus di Oppenheimer ha conquistato un posto di primo piano tra i rialzisti e da tempo chiede proiezioni positive a lungo termine. La misura del rialzo di Stoltzfus? Prevede che l'S&P 500 raggiungerà quota 5,330 entro la fine dell'anno. Raggiungere quel segno significherebbe un salto di circa il 40% o più rispetto ai livelli attuali.

Stoltzfus delinea il suo ragionamento sulla possibile traiettoria del mercato, dicendo: “Non pensiamo che ci sarà una recessione, pensiamo che potremmo evitarla. Non è un momento facile, ma pensiamo che questa Fed sia molto in grado di affrontarlo per via dell'esperienza che ha affrontato la Grande Crisi Finanziaria... Non siamo ancora fuori pericolo, ma pensiamo di camminare nella giusta direzione e pensiamo che la luce alla fine del tunnel non sia il faro di una locomotiva, ma piuttosto la luce del sole”.

Gli analisti azionari di Oppenheimer hanno preso in considerazione queste opinioni e hanno selezionato due titoli che considerano potenziali vincitori, con potenziali guadagni che potrebbero sovraperformare di gran lunga anche le previsioni di Stoltzfus. Queste scelte sono penny stock, le azioni a basso costo che possono essere raccolte a un costo di ingresso ultra basso, inferiore a $ 5 per azione. A quel prezzo, anche piccoli cambiamenti – solo pochi centesimi – si trasformeranno rapidamente in importanti variazioni percentuali e gli analisti prevedono un rialzo del 300% o migliore su queste azioni. Usando Database di TipRanks, abbiamo scoperto cosa rende entrambi così avvincenti anche con il rischio connesso a questi giochi.

Trevi Therapeutics (TRVI)

Il primo titolo che esamineremo è Trevi Therapeutics, un'azienda biofarmaceutica in fase clinica che conduce studi investigativi approfonditi sulla nalbufina ER (denominata Haduvio), per il trattamento di condizioni croniche neurologicamente mediate. Nello specifico, Trevi sta studiando gli effetti di Haduvio sui pruriti cutanei cronici associati a condizioni sottostanti come la prurigo nodularis (PN), nonché sulla tosse cronica causata dalla fibrosi polmonare idiopatica (IPF). In breve, Trevi sta cercando di trattare alcuni dei sintomi della qualità della vita legati a condizioni croniche gravi che di per sé sono resistenti al trattamento.

L'unico farmaco candidato dell'azienda, Haduvio, è descritto come una compressa a rilascio prolungato di nalbufina, un derivato oppioide a doppia azione, ed è un prodotto brevettato. I dati clinici su Haduvio presentati negli ultimi mesi sono stati generalmente positivi. Trevi ha ottenuto un risultato di efficacia statisticamente significativo favorevole dall'analisi ad interim nello studio di fase 2 (CANAL) di Haduvio nella tosse cronica associata a IPF, con i pazienti trattati che hanno dimostrato una riduzione della frequenza della tosse del 77.3% rispetto al 25.7% con il placebo. Il prossimo aggiornamento previsto sarà lo studio di fase 2b/3 di Haduvio in grave prurito associato a PN (PRISM), che dovrebbe essere presentato entro la fine di giugno.

Infine, anche se Trevi è ancora pre-ricavi, ha una solida base di cassa. La società ha completato un collocamento di azioni private nell'aprile di quest'anno, che ha portato a $ 55 milioni di proventi lordi.

Con azioni che passano di mano a $ 2.05 ciascuna, analista di Oppenheimer Leland Gershell vede un interessante punto di ingresso per gli investitori.

“A seguito dei recenti dati positivi provvisori di Fase 2, siamo entusiasti delle prospettive del candidato orale Haduvio per affrontare la tosse cronica associata alla fibrosi polmonare idiopatica, una caratteristica altamente invalidante e dolorosa che manca di una terapia efficace. Abbiamo anche entusiasmo per le prospettive di Haduvio per il trattamento del prurito cronico grave, una manifestazione spesso recalcitrante di una varietà di condizioni, inclusa la prurigo nodularis... Riteniamo che Haduvio abbia un potenziale di guadagno di oltre 750 milioni di dollari in entrambe le opportunità nei soli Stati Uniti... Con TRVI che opera in un'azienda con un valore di soli ~$75 milioni e ampie risorse di cassa a seguito di un recente finanziamento, riteniamo che i continui progressi nello sviluppo con Haduvio sosterranno la sovraperformance delle azioni", ha affermato Gershell.

A tal fine, Gershell valuta TRVI come Outperform (cioè Buy) e fissa un obiettivo di prezzo di $ 10 per implicare un robusto rialzo del 388% nei prossimi 12 mesi. (Per guardare il track record di Gershell, clicca qui)

Tutto sommato, con 3 valutazioni Buy e nessuna Hold o Sells assegnata negli ultimi tre mesi, la parola sullo Street è che TRVI è un acquisto forte. L'obiettivo di prezzo medio di $ 9.33 pone il potenziale di rialzo al 340%. (Vedi le previsioni delle azioni TRVI su TipRanks)

Provenienza Bio (PRVB)

Provention è un altro ricercatore biofarmaceutico in fase clinica. Questo prende una posizione interessante sul trattamento delle malattie autoimmuni, con l'obiettivo di diagnosticare, catturare e "intercettare" queste condizioni prima che possano trasformarsi in malattie croniche per tutta la vita. Ciò comporta necessariamente il lavoro con i pazienti pediatrici, poiché molte condizioni autoimmuni si sviluppano durante l'infanzia o la prima infanzia. Poiché le condizioni autoimmuni sono in genere a lungo termine e spesso hanno esigenze mediche insoddisfatte elevate, il mercato totale indirizzabile qui è sostanziale.

Provention ha una pipeline di farmaci attiva, con quattro programmi di sperimentazione clinica, un programma preclinico e un farmaco in programma per una decisione normativa della FDA il prossimo agosto. Tutto sommato, è una formazione impressionante, con molti catalizzatori da aspettarsi nei prossimi 18 mesi.

I tre principali percorsi di ricerca dell'azienda riguardano potenziali trattamenti per il diabete di tipo 1 (T1D), la forma più grave della condizione, il lupus e la celiachia. Ciascuno di questi, sebbene di solito non terminale, comportava problemi di qualità della vita a lungo termine. Il programma principale di Provention, teplizumab, è sotto inchiesta come trattamento per il diabete e la domanda di licenza per i prodotti biologici dell'azienda per il farmaco è stata ripresentata per l'approvazione lo scorso anno; la data PDUFA è fissata per il prossimo 17 agosto.

Per quanto riguarda gli altri catalizzatori imminenti, Provention ha ancora lo studio di fase 3 PROTECT, uno studio su teplizumab in pazienti con T1D di nuova diagnosi, in corso, e prevede di rilasciare i dati principali nel 2H23. Lo studio di fase 2a PREVAIL-2 sta studiando il farmaco candidato PRV-3279 come trattamento per il lupus. Questo studio è stato avviato nel gennaio di quest'anno e la società ha in programma di rilasciare i dati principali nel 1H24. E infine, è in corso lo studio di fase 2b dose-finding controllato con placebo di PRV-015, un potenziale trattamento per la celiachia, con un target di arruolamento di 220 pazienti. Provention prevede di rilasciare i dati entro la fine del prossimo anno.

Secondo l'analista di Oppenheimer Justin Kim, la potenziale commercializzazione di teplizumab sarà l'evento principale per questa azienda. Scrive: “Ci perfezioniamo su tre aree chiave che potrebbero essere determinanti per un lancio di successo: identificazione del paziente, ricettività del medico e accesso del pagatore. A nostro avviso, un'esecuzione di successo in queste aree potrebbe guidare una commercializzazione di successo del prodotto nella sua popolazione iniziale mirata di pazienti a rischio con T1D".

"Con il PDUFA a distanza di diversi mesi, riteniamo che le azioni potrebbero avvicinarsi a un punto di svolta inflessibile... Nonostante il percorso impegnativo percorso prima del PDUFA del prossimo 17 agosto, riteniamo che l'entità di questo catalizzatore per le azioni potrebbe diventare ampiamente a fuoco e giustificare un altro cercare lo stock, date le prove complessive a sostegno del rischio/beneficio del farmaco e il potenziale che le considerazioni sulla farmacocinetica siano state affrontate con l'agenzia", ​​ha aggiunto l'analista.

Con questo background, la valutazione di Kim's Outperform (cioè Buy) sulle azioni ha senso. Il suo obiettivo di prezzo, fissato a $ 16, suggerisce un potente potenziale di rialzo del 304% in un anno per il titolo. (Per guardare il track record di Kim, clicca qui)

Complessivamente, Provention ha raccolto 6 recensioni degli analisti negli ultimi mesi, e queste si riducono di 5 a 1 a favore di Buys over Holds, per un rating di consenso Strong Buy. Il prezzo di vendita attuale del titolo è di $ 3.97 e il suo obiettivo di prezzo medio di $ 15.40 implica un rialzo di circa il 289% in avanti. (Vedi le previsioni delle azioni PRVB su TipRanks)

Per trovare buone idee per il trading di titoli in penny a valutazioni interessanti, visitare TipRanks ' Le migliori azioni da acquistare, uno strumento appena lanciato che unisce tutti gli approfondimenti azionari di TipRanks.

Disclaimer: Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle degli analisti presenti. Il contenuto deve essere utilizzato solo a scopo informativo. È molto importante fare le proprie analisi prima di effettuare qualsiasi investimento.

Fonte: https://finance.yahoo.com/news/2-penny-stocks-over-300-145810597.html