Questo è il motivo per cui il Dow Jones ha appena schiantato 3,000 punti

  • Un altro giorno, un altro interruttore per il Dow Jones, mentre il mercato azionario scendeva quasi immediatamente.
  • Nonostante un breve rimbalzo, la battaglia del coronavirus sembra sempre più una maratona e non uno sprint.
  • I tori di Dow hanno visto le loro posizioni infrante quando le grandi banche hanno fermato i riacquisti, le compagnie petrolifere hanno subito un declino del credito e il Boeing è crollato del 23%.

Il Dow Jones è precipitato di quasi il 13% lunedì, innescando interruttori automatici e cancellando gran parte degli impressionanti guadagni di venerdì scorso.

Nonostante un aggressivo calo degli acquisti, il mercato azionario ha nuovamente ceduto, lasciando i tori di Dow con un orribile calo di 3,000 punti.

Dow Jones precipita mentre i tori diminuiscono a Wall Street

Lunedì il Dow Jones si è schiantato poco meno di 3,000 punti. | Fonte: Yahoo Finance

Tutti e tre i principali indici azionari statunitensi sono stati martellati quando suonò la campana di apertura. Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq hanno accelerato le loro perdite nel tardo pomeriggio.

  • Il Dow è precipitato a 2,998.9 punti o 12.93% a 20,186.72.
  • L'S & P 500 è sceso dell'11.98% a 2,386.19.
  • Il Nasdaq è sceso del 12.32% a 6,904.59.

Fu una disfatta nel settore delle materie prime. Il greggio ha perso il 9.6% e il Brent il 12%. Entrambi i benchmark sono scesi sotto i $ 30 al barile e probabilmente i mercati non sono ancora stati quantificati l'incredibile accumulo di inventario mentre sia l'Arabia Saudita che la Russia aprono i rubinetti.

Gli investitori in cerca di un rifugio sicuro nei metalli preziosi rimarranno fortemente delusi dalla performance dell'oro. Ha perso l'1.75%, mentre l'argento è affondato del 12% nell'impugnatura di $ 12.

I rendimenti del Tesoro sono scesi lungo la curva quando la propensione al rischio è diminuita e il taglio del tasso di emergenza della Federal Reserve si è diffuso nel mercato obbligazionario.

Il caos del coronavirus del mercato azionario durerà almeno un altro mese

Il Dow Jones sta reagendo a uno shock storico della domanda e il ritmo drammatico del sell-off è stato a dir poco allarmante.

Bianco San Francisco impone il coprifuoco obbligatorio - e altri importanti centri urbani che chiudono ristoranti, bar, palestre e altri luoghi di ritrovo sociale - l'attività economica negli Stati Uniti si sta arrestando.

I tori Dow ottimisti sperano in un rapido ritorno alla normalità e in un'esplosione della domanda repressa dei consumatori.

Sfortunatamente, secondo Eamon Javers, corrispondente di Washington per la CNBC, l'amministrazione Trump non prevede che i casi di coronavirus rallenteranno fino a metà aprile.

E questo è lo scenario migliore:

Mi è stato detto che la Task Force coronavirus della Casa Bianca utilizza due stime: Scenario ottimistico: il picco del virus arriverà 1 mese da sabato 14 marzo. Scenario pessimistico: picco del virus 3 mesi dal 14 marzo.

Dato che giganti di Dow come Nike e Apple hanno chiuso i loro negozi a livello nazionale, anche quello "scenario ottimista" avrà gravi conseguenze. Entrambe queste società hanno registrato importanti successi in Cina e in Europa e ora devono affrontare anche un rallentamento degli Stati Uniti.

Un'altra grande potenza economica ha chiuso i suoi confini come Il Canada si mosse per interrompere la diffusione del coronavirus. Nel frattempo, il tasso statunitense di casi confermati è alla ricerca stranamente come l'Italia nei primi giorni della sua epidemia.

Il mercato azionario ignora il taglio dei tassi di emergenza

Ancora peggio per i tori del mercato azionario, sembra Wall Street ignorò per lo più il taglio del tasso di interesse di emergenza della Federal Reserve, che ha portato l'obiettivo di riferimento della banca centrale al limite inferiore dello 0%.

Non si può negare che Jerome Powell sia sforzi per spremere un mercato estremamente fragile sono stati selvaggiamente senza successo.

Ma l'economista Sebastian Galy della Nordea Asset Management ritiene che la decisione sia stata ancora positiva, anche se la reazione nel Dow Jones non è stata:

Le conseguenze di questa mossa sono molteplici: 1. Se questo è visto come una mossa di panico, poiché i ristoranti sono chiusi a New York City, non aiuterà i mercati azionari sebbene sia uno sviluppo molto positivo.

2. Le banche soffriranno di una struttura a medio termine e piatta, sebbene a breve termine dovrebbero beneficiare di lunghi titoli del Tesoro USA, un punto che il mercato ignorerà.

Stiamo attraversando l'occhio dell'ago e il mercato dovrebbe iniziare a stabilizzarsi un po 'entro una settimana circa mentre la realtà finalmente inizia.

Con le voci che turbinano che il NYSE potrebbe chiudere temporaneamente - chiusura del mercato azionario - gli investitori potrebbero essere sollevati dal fatto che il presidente Stacey Cunningham abbia indicato che non sarebbe una buona idea sospendere le negoziazioni.

Azioni Dow: Boeing on the Brink, Apple Bruised, Big Banks Stop Buybacks

Era un altro giorno miserabile nel Dow 30e enormi perdite furono il segno distintivo di un'altra brutale giornata di scambi.

Il titolo Boeing (NYSE: BA) è sceso di oltre il 23% mentre ha continuato il suo sorprendente crollo sotto $ 140.

Le compagnie aeree stanno affrontando salvataggi e fallimentie Boeing stava già lottando a causa dell'impatto del coronavirus sulla produzione, nonché del suo famigerato scandalo 737 MAX.

Mentre un salvataggio federale potrebbe dare impulso a BA, il fatto che le compagnie aeree abbiano speso quasi tutto il loro denaro gratuito in riacquisti di azioni per aumentare il valore azionario e aumentare i dividendi potrebbe costituire una sfida impegnativa al Congresso.

Fonte: Bloomberg tramite Twitter

Non sorprende che, data la compressione delle riserve di cassa, le principali banche hanno sospeso i loro piani di riacquistoe il crollo dei rendimenti del Tesoro non è una grande notizia. JPMorgan Chase (-15%) e Goldman Sachs (-12.7%) sono stati entrambi colpiti di conseguenza.

Con i negozi chiusi a livello nazionale, è possibile che lo stock più pesante del Dow, Apple (NYSE: AAPL), possa essere costretto a ridurre anche il suo programma di riacquisto di mostri. Le azioni Apple sono diminuite del 12.9% nel corso della giornata.

Soffrendo di quello che potrebbe essere il primo di molti declassamenti quando il petrolio greggio si tuffa, Exxon Mobil ha ottenuto il suo rating del credito ridotto a AA da AA + a S&P. Le azioni XOM sono scese del 9.5%.

Questo articolo è stato modificato da Josiah Wilmoth.

Ultima modifica: 16 marzo 2020 8:08 UTC


Fonte: https://www.ccn.com/this-is-why-the-dow-jones-suffered-a-2500-point-crash-today/

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.