Perché il disperato tasso "zero" della Fed segnala un disastro del mercato azionario statunitense

  • La Federal Reserve ha ridotto a zero il suo tasso di interesse di riferimento.
  • Gli Stati Uniti probabilmente affronteranno le peggiori notizie relative al coronavirus nelle prossime settimane.
  • I futures S&P 500 non rispondono ancora alle ultime mosse della Fed come previsto.

Lo il mercato toro più lungo della storia è ufficialmente finito. L'S & P 500 ha chiuso alle 2,711 di venerdì. L'indice bellwether ha attraversato il territorio degli orsi in quanto è sceso di oltre il 20% dal suo massimo storico.

L'S & P 500 è entrato ufficialmente nel paese degli orsi | Fonte: TradingView

In un disperato tentativo di rianimare il mercato, la Federal Reserve ha annunciato di aver ridotto i tassi a zero. È il proiettile finale nell'arsenale della Fed. Sfortunatamente, gli Stati Uniti stanno appena iniziando a sentire l'ira di SARS-CoV-2 (coronavirus). Questo è il motivo per cui i tassi di interesse pari a zero probabilmente porteranno a un crollo del mercato azionario.

La pandemia di Coronavirus sta per peggiorare per gli Stati Uniti

Il numero di casi di coronavirus negli Stati Uniti è in aumento. Al momento della stesura di questo documento, ci sono 3,777 casi totali e 834 nuovi casi. Il virus si scatena e il governo sta facendo ben poco per fermarlo.

Mentre altri paesi hanno imposto blocchi e rigide misure di allontanamento sociale, gli americani continuano a uscire e socializzare in bar e ristoranti. La maggior parte degli stati americani non ha ancora implementato misure per frenare la diffusione del virus.

Gli ospedali di New York stanno lottando per far fronte all'afflusso di pazienti, ma non sono state annunciate misure di quarantena obbligatorie. Inoltre, non è possibile attuare una quarantena statale.

Nessuna quarantena obbligatoria nonostante l'aumento dei casi di coronavirus negli Stati Uniti | Fonte: Twitter

Pertanto, è molto probabile che nelle prossime settimane vedremo notizie significativamente peggiori relative alla pandemia. Quando ciò accade, la Fed non avrà più nulla nel suo repertorio per sostenere il mercato azionario e S&P 500.

Mercati Segni lampeggianti di un tracollo totale

Lo I futures S&P 500 subiscono un calo del 5% e colpiscono la fascia limite per evitare ulteriori ribassi. Il crollo è arrivato dopo l'annuncio della Fed che ha ridotto i tassi di interesse a zero. Questa è una forte indicazione del fatto che il proiettile finale della banca centrale non attenuerebbe l'impatto del coronavirus sull'economia.

David Kostin, stratega azionario di Goldman Sachs, ritiene che il L'S & P 500 potrebbe precipitare a 2,000. Quella cifra rappresenta un incidente del 26% dalla chiusura di venerdì. Kostin dice che lo farà il coronavirus impatto negativo sull'economia in misura sconosciuta. In una nota ai clienti, Kostin ha scritto,

Il coronavirus ha creato perturbazioni finanziarie e sociali senza precedenti. La combinazione di liquidità sottile, elevata incertezza e posizionamento potrebbe far scendere l'S & P 500 al di sotto della nostra stima del valore equo di 2,450 casi base e avvicinarsi a un minimo di 2,000.

Perfino il presidente della Fed Powell ammette che il coronavirus può danneggiare i profitti e danneggiare l'economia. Ha detto che il secondo trimestre sarà debole e "dopo ciò è molto difficile dire quanto saranno grandi gli effetti".

Quanto sopra non deve essere considerato un consiglio di trading di CCN.com. Lo scrittore non possiede azioni delle società dell'S & P 500.

Questo articolo è stato modificato da Samburaj Das.

Ultima modifica: 16 marzo 2020 8:43 UTC


Fonte: https://www.ccn.com/why-feds-desperate-zero-rate-cut-signals-aus-stock-market-disaster/

Lascia un Commento

Devi essere connesso per lasciare un commento.