Ripple v. SEC: Decisioni dei tribunali principali che potrebbero rendere imminente la direzione della causa: Fox Reporter


immagine dell'articolo

Tomiwabold Olajide

La giornalista della Fox Eleanor Terrett condivide le aspettative sulle imminenti decisioni dei tribunali

Giornalista Fox Eleonora Terrett condivide le aspettative riguardo alle imminenti decisioni dei tribunali nel caso Ripple SEC. Secondo Terrett, al momento si attendono due decisioni chiave. In primo luogo, la decisione del giudice Netburn sul fatto che le e-mail e i documenti di Hinman rientrino nel privilegio di avvocato-cliente. Poi, in secondo luogo, la decisione del giudice Torres sulla mozione della SEC di sigillare la sua opposizione alla richiesta del fondatore di CryptoLaw John Deaton di presentare un amicus brief sul testimone esperto dell'agenzia, Patrick Doody.

Il giornalista della Fox condivide quindi lo scoop secondo cui entrambe le decisioni sono ora imminenti e potrebbero essere prese entro la fine della settimana.

Come precedentemente riportato da U.Today, la SEC ha compiuto numerosi sforzi per nascondere le e-mail che contenevano la bozza del discorso di Hinman. L'agenzia sta ora tentando di persuadere il giudice che i documenti richiesti dagli imputati sono coperti dal privilegio avvocato-cliente dopo che la sua argomentazione sul privilegio del processo deliberato (DPP) è stata respinta dal tribunale.

A seguito di ciò, alla SEC è stato chiesto di fornire 10 documenti per assistere il tribunale nella sua decisione. Il giudice Sarah Netburn ha condotto una teleconferenza all'inizio del mese per esaminare il rilascio del documento.

Ads - Annunci

I corrispondenti della Fox Eleanor Terrett e Charles Gasparino hanno indicato che la causa Ripple potrebbe alla fine essere decisa dal discorso pronunciato dall'ex dipendente della Securities and Exchange Commission William "Bill" Hinman quattro anni fa.

In una critica al controverso discorso del 2018, il consigliere generale di Ripple Stuart Alderoty ha affermato che il discorso di Ethereum, che è al centro della battaglia dell'azienda con il regolatore, aveva "confuso" le acque crittografiche.

In una conferenza del 2018, l'ex funzionario della borsa e dei titoli statunitensi Willian Hinman ha dichiarato che Ethereum, la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, non era un titolo.

A maggio, il fondatore di CryptoLaw, John Deaton, ha chiesto alla corte di presentare un amicus brief per partecipare a una sfida Daubert che coinvolgeva la testimonianza di Patrick Doody, un testimone esperto della SEC che affermava di comprendere i fattori che hanno portato i titolari di XRP ad acquistare l'asset. La US Securities and Exchange Commission ha quindi informato la corte della sua opposizione alla richiesta amicus di autorizzazione richiesta dai titolari di XRP.

Secondo recenti aggiornamenti condivisi dal difensore James K. Filan, gli imputati di Ripple hanno chiesto che la loro risposta all'opposizione della SEC alla mozione amici fosse depositata pubblicamente. Tuttavia, la SEC dovrebbe presentare le sue proposte redazioni alla risposta degli imputati (indicando cosa sigillare e cosa rendere pubblico) il 23 giugno.

Fonte: https://u.today/ripple-v-sec-major-court-decisions-that-may-make-direction-of-lawsuit-imminent-fox-reporter