"Corsa di regole radicali" — Hester Peirce critica l'agenda della SEC

Il commissario per i titoli e gli scambi (SEC) degli Stati Uniti Hester Peirce ha affermato che l'elenco delle regole dell'agenzia SEC appena rilasciato è pieno di argomenti "caldi" implementati con una fretta irragionevole, mentre le criptovalute sono state ignorate.

La commissaria Peirce, che a volte viene definita la Crypto Mom per le sue opinioni fortemente positive sulla criptovaluta, rilasciato una dichiarazione relativa all'agenda regolamentare della primavera 2022 della SEC e all'elenco delle regole dell'agenzia SEC.

Sebbene l'elenco della SEC non avesse voci che facessero esplicito riferimento alle criptovalute, Pierce ha osservato che una delle regole proposte, gli emendamenti alla regola 3b-16 dell'Exchange Act, "potrebbe regolamentare i protocolli o le piattaforme crittografiche attraverso una backdoor non contrassegnata".

Ha continuato nominando quattro aree relative alle criptovalute in cui la chiarezza normativa "sarebbe apprezzata". Questi includevano la definizione di titoli e questioni relative alla custodia, incluso il controverso Staff Accounting Bulletin 121 dell'agenzia.

Correlata: Hester Peirce della SEC si oppone ai salvataggi di criptovalute: SBF non ha ricevuto il promemoria

Peirce ha anche criticato l'agenda dell'agenzia, affermando che la SEC ha definito "obiettivi imperfetti e un metodo imperfetto per raggiungerli", sostenendo che l'agenzia si è concentrata su "questioni scottanti al di fuori del nostro mandato", come la diversità, il cambiamento climatico e il capitale umano gestione.

L'agenda riflette anche una "corsa a regolamentazioni radicali", ha affermato Peirce, con brevi periodi di commento e partecipanti al mercato costretti ad attuare più regole contemporaneamente:

"L'agenda, se adottata, rischia di innescare la versione regolamentare di una corrente di strappo: correnti in rapido movimento che si allontanano dalla riva che possono essere fatali per i nuotatori […] Il ritmo e il carattere delle norme su questa agenda creano condizioni pericolose in i nostri mercati dei capitali”.

Peirce è spesso l'unica voce dissenziente sul consiglio di amministrazione della SEC, in particolare quando si tratta di criptovalute. Ha criticato l'agenzia per "guidare con l'esecuzione" e non riesce a fornire l'industria con indicazioni normative.